Concerti

Bobo Rondelli per la prima del Festival delle Musiche 2021

Inaugurazione del Festival delle Musiche sabato 17 luglio, alle ore 21:15, con Bobo Rondelli in "Cuore libero". Appuntamento al Teatro all'aperto di Monte San Savino per un appuntamento realizzato in collaborazione con Cesvot nell'ambito della rassegna "Riprendiamoci la scena". A cura di Officine della Cultura.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ArezzoNotizie

Sabato 17 luglio, alle ore 21:15, sipario alzato per il primo evento della ventisettesima edizione del Festival delle Musiche, il Festival itinerante a cura di Officine della Cultura con un ricco cartellone di eventi in tutto il territorio della Val di Chiana aretina grazie al sostegno delle amministrazioni comunali. Come da tradizione appuntamento inaugurale a Monte San Savino, nella cornice del Festival Musicale Savinese, trampolino di lancio del Festival delle Musiche, con un cantautore dal talento unico, Bobo Rondelli accompagnato da Claudio Laucci al pianoforte in “Cuore libero”, produzione The Cage/Santeria. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria del posto. Bobo Rondelli arriva a Monte San Savino grazie alla collaborazione tra Festival delle Musiche e Cesvot (Centro Servizi Volontariato Toscana) nell’ambito della fortunata rassegna “Riprendiamoci la scena - Teatro e musica in giro per la Toscana”, occasione importante per rilanciare il senso e il perché dello spettacolo dal vivo dopo i tanti mesi di fermo. Bobo Rondelli torna con un nuovo album a distanza di 4 anni dal precedente “Anime Storte”. Le 12 canzoni che compongono l’album sono nate durante questo periodo assurdo. Un viaggio intimo e profondo dentro ai pensieri e ai ricordi di Bobo dove il tema ricorrente è l’amore, il perdono, lo spazio e l’intero universo. Non mancheranno in “Cuore libero” anche i vecchi “ciuchi di battaglia” come lui ama definire le canzoni più amate dal pubblico. Sul palco, al suo fianco, Claudio Laucci al pianoforte e tastiere. Un duo che porterà il pubblico, per più di un’ora e mezzo, in una dimensione parallela, fatta di risate e pianti, di urla e sussurri. Il Festival delle Musiche è un progetto di Officine della Cultura, all’interno del Colline Etrusche Festival, in collaborazione con A.S. Monte Servizi, Accademia d’Arti Antiche Resonars, Rete Toscana Ebraica, Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Cortona on the Move. Con il sostegno di Regione Toscana e l’adesione dei Comuni di Monte San Savino, Marciano della Chiana, Lucignano, Castiglion Fiorentino, Cortona, Civitella in Val di Chiana e Foiano della Chiana. Direzione artistica Alessandro Perpich, Massimiliano Dragoni e Luca Roccia Baldini. Media partner Teletruria.

Info Festival e prenotazioni per gli eventi gratuiti presso Officine della Cultura 0575 27961 - 338 8431111 - biglietteria@officinedellacultura.org. Prevendite: Officine della Cultura - Via Trasimeno 16, Arezzo; Circuito Box Office Toscana; TicketONE. Biglietteria: presso il luogo del concerto, apertura un'ora prima dello spettacolo. Con il contributo di Coingas SpA. Ulteriori informazioni e aggiornamenti in tempo reale seguendo le rispettive pagine facebook: Festival delle Musiche (www.facebook.com/FestivalDelleMusiche), Festival Musicale Savinese (www.facebook.com/FestivalMusicaleSavinese), Suoni dalla Torre (www.facebook.com/suonidallatorre). Sito internet e programma completo: www.festivaldellemusiche.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bobo Rondelli per la prima del Festival delle Musiche 2021

ArezzoNotizie è in caricamento