Il vernacolo è servito: cena e spettacolo a San Domenico col Polvarone

Torna in scena il Polvarone con "Il vernacolo è servito", un’iniziativa che unisce la cucina ed il teatro popolare. "Una delle nostre piazze più belle e suggestive (San Domenico) sarà il palcoscenico naturale di una cena tutta aretina e di uno spettacolo teatrale nel nostro vernacolo - spiegano gli organizzatori - I piatti tipici della saranno accompagnati da una storia tutta nuova ed originale sceneggiata  per l’occasione dalla nostra regista Roberta Sodi. Tra una portata e l’altra gli attori del Polvarone regaleranno sorrisi e buon umore con la loro bravura e spontaneità". Entusiasmo condiviso anche da Ivo Sodi, componente della compagnia teatrale che sottolinea come: "torniamo in scena dopo cinque lunghi mesi in cui tutto il nostro mondo si è fermato e lo facciamo con una iniziativa che avevamo da tempo nel cassetto. Vorremmo in questa serata riscoprire quel senso di appartenenza della nostra gente attraverso il cibo e il teatro popolare, che sono parte integrante della nostra storia e delle nostre radici. E mai come in questo momento abbiamo bisogno di sentirci uniti e vicini e vogliosi di ritornare alla nostra quotidianità”.

 L’evento è organizzato da Casa Thevenin a cui andrà il ricavato della serata. L’appuntamento in piazza San Domenico è per venerdì 31 luglio alle ore 20,15. 

torna il polvarone

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Evanescenze", In mostra a Galleria Ambigua le opere del pittore giapponese Tetsuji Endo

    • dal 4 settembre 2020 al 1 giugno 2021
    • Galleria Ambigua
  • "Incognito", nuova mostra ad Arezzo

    • dal 9 al 31 gennaio 2021
    • Galleria Ambigua
  • Mostra su Fellini al Museo dei Mezzi di Comunicazione

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Mumec - Museo dei Mezzi di Comunicazione
  • Rosai - Capolavori tra le due guerre. La mostra

    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo del Podestà
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ArezzoNotizie è in caricamento