Lunedì, 21 Giugno 2021
Eventi

“Dalla strada alla tavola”: successo per la serata di Streetfood

Ad aprile al Parco Giotto sono attese decine di cibi di strada su ruote.

Un successo di presenze quello che ha registrato l’evento “Dalla strada alla tavola”, la particolare cena che l’Associazione Streetfood Italia ha organizzato venerdì 22 marzo al ristorante Mangiafoco di Arezzo e che ha fatto registrare un vero e proprio sold out. Al centro dell’attenzione il binomio vincente tra cuoco di strada e cuoco tradizionale, due figure che nell’occasione hanno dato vita a un menu di strada, ma servito al tavolo. "Un esperimento riuscito che abbiamo voluto organizzare per evidenziare la qualità e l’impegno dei veri produttori di cibo di strada, quelli che noi chiamiamo artigiani del gusto e che fregiamo con il marchio della tendina, sinonimo di estrema serietà», ha spiegato nell’occasione il presidente dell’associazione Streetfood Italia, Massimiliano Ricciarini che ha ricordato dell’evento in programma a breve al Parco Pertini e la decima edizione di Streetfood al Prato, in settembre, una delle decine di tappe che stanno partendo in tutta Italia e anche oltre confine. E proprio in autunno potrebbe ripartire in tutta Italia il progetto delle cene “dalla strada alla tavola” con un format firmato da Streetfood.

La cena tra musica e specialità. Tra i cibi degustati un vero e proprio omaggio al territorio aretino e toscano con il Tortello sulla piastra del Casentino, le Pulezze “ON THE ROCKIO” (rape con salsicce), Lampredotto in Zimino (Lampredotto ripassato in padella con spinaci), Pan co' Grifi (Panino con musetto di vitellone), Fritto dell'Aia nel cono (Fritto di Verdure, pezzetti di coniglio e pollo disossati e pastellati) e per dessert: frittelle S.Giuseppe nel cono.  Ad accompagnare il tutto la birra artigianale Streetfood (Clara e Integra) e I vini della Fattoria di San Fabiano. A fare da sottofondo musicale la musica della band “Quei Quattro Scarafaggi” con cover dei Beatles in acustico con curiosità e “dietro le quinte” illustrate nell’occasione dalla giornalista Dory d’Anzeo.

"Anche la musica ha origini di strada, proprio come il cibo che proponiamo nelle nostre rassegne – spiega Massimiliano Ricciarini – e da batterista non nascondo di organizzare un ritorno anche sul palco grazie al mio passato da musicista come batterista e percussionista, così da unire i due miei mondi".

Streetfood “4Wheels” al Parco Pertini (Giotto). Nell’occasione come detto è stato presentato a tutti gli ospiti in anteprima il nuovo appuntamento in programma dal 4 al 7 aprile al Parco Pertini di Arezzo, lo Streetfood “4Wheels" che porterà al parco Giotto decine di cibi di strada su ruote in uno dei progetti di ultima generazione dell’associazione, in attesa poi del decennale appuntamento in settembre (13-14-15 settembre Parco Il Prato). Al Parco Pertini (da sempre noto come Giotto, dal quartiere che lo ospita) si potranno degustare i migliori cibi su gomma, ma anche intrattenersi con musica, seminari di approfondimento e laboratori per i più piccoli a dimostrazione che l’associazione Streetfood negli anni ha puntato non solo sull’evento fine a se stesso, ma nella promozione del concetto di cultura che sta dietro al cibo di strada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Dalla strada alla tavola”: successo per la serata di Streetfood

ArezzoNotizie è in caricamento