rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
publisher partner

“Maggio Castiglionese”, al via l’edizione 2022

Dove Castiglion Fiorentino Indirizzo non disponibile
Quando Dal 01/05/2022 al 31/05/2022 Orario non disponibile
Prezzo Gratis
Altre informazioni Sito web strategy.it

Vedere, guardare, osservare, custodire e immaginare.
Sono queste le azioni che caratterizzeranno il Maggio Castiglionese, inaugurazione sabato 30 aprile ore 10 in piazza Matteotti, e che solleciteranno il visitatore di turno a guardare l’ambiente che ci circonda. “Quest’anno lo vogliamo celebrare con un’attenzione particolare alle bellezze che ci circondano con l’intento che il nostro sguardo possa cogliere e custodire le meraviglie della nostra Città” spiega il vice sindaco con delega alla Promozione Turistica, Devis Milighetti. Un mese di eventi, mostre e fiere con la partecipazione, tra gli altri, dei produttori agricoli, associazioni e l’Istituto Superiore “Giovanni da Castiglione”. Quest’ultimo, tra l’altro, ha realizzato il progetto “IMMAGINA UNA PIAZZA” “con il quale” – spiega il Preside Sauro Tavarnesi – “vogliamo rappresentare un percorso di avvicinamento alla Piazza del Municipio che parta da Porta Fiorentina e che accompagni il visitatore in una sorta di viaggio verso il centro vitale del paese di Castiglion Fiorentino ma anche dentro sé stesso, facendolo immergere nella bellezza che lo circonda”. Nella Piazza del Municipio è prevista un’istallazione dei parallelepipedi specchianti che consentirà di vedere con occhi nuovi ciò che è sempre stato lì, una nuova visione che sarà anche stimolata da altri messaggi - che saranno posizionati sui lati opachi dei parallelepipedi- sull’immaginazione e su ciò che si affaccia o che si vede dalla piazza come le Logge, la Chiesa della Collegiata, la Val di Chio, il Palazzo del Comune e la Torre del Cassero.  Un ritorno alle origini, dunque, almeno per quello che riguarda la storia e le tradizioni ma sempre con uno sguardo al futuro. “Dal nostro passato prendiamo l’ispirazione per costruire un nuovo futuro, avendo bene a mente i sacrifici, le difficoltà e la complessità del presente. Consapevoli delle occasioni di sviluppo che possiamo e dobbiamo cogliere, torniamo a scoprire, valorizzare e amare il nostro territorio” prosegue il vice sindaco, Milighetti.  Durante la prima parte del mese di maggio, Castiglion Fiorentino sarà declinato con i colori green grazie alla partecipazione dei produttori agricoli del territorio con l’esposizione dei prodotti tipici locali e l’iniziativa denominata “Il corso si tinge di verde”. “Nella giornata mondiale della Terra confermiamo il nostro spirito green che diventa protagonista anche in questa nuova edizione del Maggio Castiglionese”. Tante le iniziative di carattere culturale di particolare rilievo la collettiva di pittura, scultura e ceramica che vede la partecipazione di 35 artisti locali. La mostra “Confluenze” aprirà i battenti il 30 aprile e sarà visitabile per un mese, fino al 29 maggio, presso Palazzo Lorenzetti.  “Durante il ‘Maggio’ complessivamente espongono ben 60 artisti che abbracciano tutte le discipline come la fotografia con il Festival Fotografico o come l’esposizione al sotto tetto del Teatro Spina sotto la direzione artistica di Tommaso Musarra” afferma l’assessore alla Cultura, Massimiliano Lachi. La manifestazione vede protagonisti anche il mondo associazionismo. “Un ringraziamento particolare a tutte le persone che hanno partecipato all’evento” dichiara l’assessore al Terzo Settore, Chiara Cappelletti. “E’ un’edizione scoppiettante e che ci vede impegnati su più fronti” aggiunge il presidente della Pro Loco, Paolo Faralli. Parole di soddisfazione arrivano dai rappresentanti delle categorie economiche, Stefano Scricciolo per Confcommercio e Lucio Gori per Confesercenti, ch,  sottolineando i momenti difficili che hanno vissuto in questi anni,  ripongo “grandi aspettative per la manifestazione primaverile”.  Il due Maggio, poi, i riflettori saranno puntati sul “Gran Galà dello Sport” che già si preannuncia pieno di sorprese. “ Come la primavera è sinonimo di risveglio per la natura e l’ambiente così per la nostra Città questo periodo rappresenta il nuovo slancio per l’intero territorio carico di speranze e opportunità.  Ringrazio, quindi, tutte quelle persone che a vario titolo hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione che vede esaltare anche il settore dell’associazionismo da sempre colonna portante della città di Castiglion Fiorentino” conclude il sindaco Mario Agnelli.

A proposito di Eventi, potrebbe interessarti

Sagra del Maccherone a Battifolle: 8 giorni di grande cucina

  • dal 27 maggio al 5 giugno 2022
  • Località Battifolle

La casa museo di Giorgio Vasari: il gioiello nascosto tra i vicoli del centro storico

  • dal 1 ottobre 2021 al 1 ottobre 2023
  • Casa Museo Giorgio Vasari

Riparte il museo diocesano: nuovo percorso "Arca di luce" con il duomo di Arezzo

  • dal 22 giugno 2021 al 22 giugno 2022
  • Mudas e Duomo di Arezzo

Potrebbe interessarti

ArezzoNotizie è in caricamento