7 castelli e ville storiche della provincia di Arezzo che domenica aprono le proprie porte (gratis)

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 04/10/2020 al 04/10/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
Immagine tratta da Instagram

Cortili e giardini aperti per la X edizione della Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane che si tiene domenica 4 ottobre. In Toscana oltre 105 dimore storiche tra castelli, rocche, ville, parchi e giardini hanno aderito all’iniziativa e aprono gratuitamente le loro porte per accogliere nuovamente tutti colori che vorranno immergersi in luoghi unici della storia e del patrimonio artistico e culturale italiano. Sette sono in provincia di Arezzo. "Quella di quest’anno - spiega una nota dell'Adsi - sarà un’edizione molto speciale, non solo per il periodo nel quale ci troviamo ma soprattutto perché, giunta al decimo anno, si arricchisce della collaborazione con la Federazione Italiana Amici dei Musei (Fidam) e l’Associazione Nazionale Case della Memoria. Ancora di più, quindi, la Giornata Nazionale Adsi sarà l’occasione per sensibilizzare sul ruolo che le dimore storiche – costituendo un’unica rete che dà vita al più grande museo diffuso su tutto il territorio – hanno avuto nel passato e continuano ad avere oggi, non solo sotto il profilo socio-culturale, ma anche economico". Di seguito l'elenco dei luoghi aretini. 

1. Casa Museo Ivan Bruschi

Arezzo - Corso Italia, 14

casa-museo-ivan-bruschi

La Casa Museo di Ivan Bruschi è un "luogo delle meraviglie" dove la concezione culturale ed estetica di Bruschi ha conferito agli ambienti una forte suggestione, anche per il valore delle collezioni esposte oggi restaurate, catalogate e riallestite dopo un complesso lavoro di studio della Scuola Normale Superiore di Pisa. La Casa Museo è oggi aperta al pubblico grazie all`impegno di UBI Banca.

2. Casa Natale di Michelangelo Buonarroti

Caprese Michelangelo - Via Capoluogo, 1

casa-michelangelo-2

La Casa Natale di Michelangelo Buonarroti a Caprese Michelangelo, oggi sede di un museo dedicato, ha sede presso la rocca di Caprese Michelangelo ed è costituita da tre edifici principali: il Palazzo del Podestà, il Palazzo Clusini e la Corte Alta, oltre a un giardino con esposizione all`aperto racchiuso dentro la cinta muraria. Il nucleo originario del museo, fondato nel 1875, ruota intorno al Palazzo del Podestà, edificio della prima metà del Quattrocento che fu residenza dei podestà fiorentini che qui si avvicendarono con carica annuale.

3. Castello dei Conti Guidi

Castel San Niccolò - Via del Castello, 34

Castel-San-Niccolò-2

Il castello, anticamente chiamato Corte in Vado, durante il Medioevo, divideva le Repubbliche di Arezzo e di Firenze e nel 1253 passò dal conte Guido Novello al conte Guido Novello di Modigliana, esponente sempre della famiglia dei Conti Guidi. La rocca rimase in possesso dei Conti Guidi fino al 1440, quando poi subì delle modifiche diventando la residenza dei podestà fiorentini fino ai primi anni del Settecento.

4. Villa della Nave alla Cicogna

Terranuova Bracciolini, località Cicogna - Strada Comunale Pian Di Maggio 8

Nel cuore delle campagna Toscana, immersa nella natura lussureggiante di un giardino botanico di circa 3 ettari, la Fattoria Della Nave è una Villa settecentesca e negli antichi casali restaurai nel rispetto dello stile tipico della campagna toscana.

5. Castello di Montecchio Vesponi

Castiglion Fiorentino - Localita Montecchio Vesponi, 353

castello montecchio

Montecchio Vesponi è una fazione del comune di Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo. Posta 4 km a sud del capoluogo comunale, sorge su un colle all'ingresso della Valle di Chio, a 364 m s.l.m. Intorno al IX secolo vi sorse il castello.

6. Castello di Romena

Pratovecchio Stia - Via di Pieve di Romena, 10

castello-romena

Il castello di Romena, uno dei più maestosi castelli monumentali dei Conti Guidi del Casentino, sorge su un colle di 626 m s.l.m. nella vallata del fiume Arno, in posizione centrale nell`Alto Casentino Fiesolano, nel Comune di Pratovecchio – Stia. Conserva le vestigia della sua antica grandezza nelle strutture dell`area del cassero e delle due cerchie murarie concentriche disposte su diverse quote, che ne testimoniano le varie fasi costruttive a cui andò incontro tra il X e XII secolo.

7. Castello di Gargonza

Monte San Savino - Località Gargonza

Il Castello di Gargonza, con il suo piccolo Borgo agricolo a forma ovoidale composto da una ventina di case, circondato da mura su una prominente formazione rocciosa, con una porta a difesa dell`ingresso e una torre che domina la piazzetta interna e la Chiesa romanica del XIII° secolo, è situato sulle colline dominanti la Val di Chiana, tra Arezzo e Siena, nel comune di Monte San Savino. Nella sua lunga storia l`evento più importante è forse quello del passaggio di Dante Alighieri nel 1302, come ricorda lo storico Leonardo Bruni nella sua "Vita di Dante".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

  • Giornate Fai: alla scoperta del monastero benedettino di santa Flora e Lucilla e della Badia

    • dal 24 al 25 ottobre 2020

I più visti

  • Banksy incontra Piero con la mostra “Affreschi Urbani” a Sansepolcro

    • dal 19 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo Civico Sansepolcro
  • “Notizie di Storia”, periodico semestrale della Società aretina

    • dal 5 giugno al 31 dicembre 2020
  • Libri e letture: la collezione della biblioteca digitale del Valdarno di Sopra

    • Gratis
    • dal 18 aprile 2020 al 1 gennaio 2021
    • Biblioteca Digitale Valdarnese
  • Colori di rinascita. Elia Fiumicelli espone a Stia

    • dal 25 luglio al 1 novembre 2020
    • Ristorante Falterona
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ArezzoNotizie è in caricamento