Economia

Zero spreco, economia circolare: dall'impianto di San Zeno la restituzione al territorio

"Qui si applicano i principi base dell'economia circolare, un concetto fondamentale che ci tengo sempre a ribadire". Giacomo Cherici, presidente di Aisa nel giorno di festa all'impianto di San Zeno per la giornata dello Zero Spreco, mette in fila...

aisa-impianti-visita-bambini

"Qui si applicano i principi base dell'economia circolare, un concetto fondamentale che ci tengo sempre a ribadire". Giacomo Cherici, presidente di Aisa nel giorno di festa all'impianto di San Zeno per la giornata dello Zero Spreco, mette in fila una serie di azioni che hanno un comune obiettivo "restituire al territorio quanta più economia e ricadute sociali possibili" da parte dell'azienda pubblica di cui è alla guida ormai da un anno e mezzo.

"Il concetto di zero spreco, che dà il titolo al nostro evento si ritrova nella volontà di abbattere i trasporti dei rifiuti verso altre destinazioni, nel sistema di compostaggio, nei corsi di formazione per gli addetti ai lavori, nelle giornate di educazione alimentare e al riuso per i bambini, negli eventi di solidarietà che facciamo, nel filtro zero spreco. Tutto ha l'obiettivo di far ricadere nella comunità aretina i frutti, tutti positivi, della nostra attività."

Ultima perla di pochi giorni fa la stazione di ricarica con l'energia proveniente dai rifiuti che viene trasformata in rifornimento per tutti i veicoli elettrici, e-bike comprese, che è stata installata da Aisa Impianti presso l'impianto di recupero integrale di rifiuti di San Zeno.

/attualita/a-san-zeno-la-stazione-di-rifornimento-per-veicoli-elettrici-e-attiva-h24-ed-e-gratis/

Per le sue caratteristiche acquisite nel tempo, ha ottenuto nel luglio 2017 il riconoscimento di impianto a recupero integrale di energia, cioè è considerato una vera centrale energetica, per la trasformazione di rifiuto in materia. La qualifica R1 così ottenuta l'ha resa un'eccellenza nazionale che valorizza il sistema impiantistico della Toscana del Sud.

Ma non è tutto, tecnici e ingegneri sono già al lavoro perché in cantiere c'è pure l'estrazione del biogas dalla frazione organica differenziata.

"Presto arriveremo alla distribuzione di biometano per le automobili, obiettivo primario dell'azienda: non si può non tenere conto che ogni tonnellata di organico pulito è in grado di produrre 36 kg di metano."

E se vi interessa la musica, beh c'è anche quella:

/cultura-eventi-spettacolo/warehouse-decibel-fest-torna-la-grande-musica-alla-centrale-aisa-di-san-zeno/

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zero spreco, economia circolare: dall'impianto di San Zeno la restituzione al territorio

ArezzoNotizie è in caricamento