Economia

Zcs, Bernini: "Un anno brillante grazie alle soluzioni 4.0"

Anche il 2018 prevede una chiusura in positivo grazie alle soluzioni in chiave IoT proposte sul mercato, una di queste premiata anche dalla Regione Toscana.

Si sta per concludere il 2018 con un segno molto positivo per la multi divisionale Zucchetti Centro Sistemi SpA, l’azienda del Valdarno aretino leader del mercato ICT, robotico, automazione e da alcuni anni delle energie rinnovabili.
Risultati brillanti che segnano un +20% di fatturato rispetto all’anno precedente, ma soprattutto importanti  incrementi in termini di Gross Margin e Ebitda. 

“Prevediamo di chiudere a circa 78 milioni di Euro di fatturato con un EBITDA oltre i 5 milioni di Euro, con un forte aumento nel settore delle energie rinnovabili e delle nostre divisioni software. Anche la robotica con il robot tagliaerba Ambrogio sempre più connesso e l’automazione con i suoi macchinari di distribuzione/raccolta che consentono una tracciabilità completa degli oggetti hanno aumentato i loro volumi di vendita grazie soprattutto alle soluzioni IoT che integrano le nostre competenze software con l’hardware.” dichiara soddisfatto Fabrizio Bernini, presidente di Zucchetti Centro Sistemi.

“Abbiamo organizzato gruppi di lavoro tecnici interdivisionali per ricercare soluzioni innovative sfruttando le più recenti smart technologies: Internet of Things, Cloud,  Big Data, Reti Mesh, Ibeacon.” prosegue ancora Bernini che dirige anche il Laboratorio delle Idee, l’area R&D della ZCS “Il nostro approccio è offrire soluzioni innovative all’avanguardia con l’era della digitalizzazione e dell’Industria 4.0 sia in termini software che hardware.”

ZCS si confronta con una pluralità di settori industriali e offre soluzioni variegate ma contraddistinte da fattori comuni: alta tecnologia, performance e qualità dei servizi offerti.

Riconoscimenti diretti dal mercato, ma anche da importanti commissioni scientifiche. Infatti proprio nei giorni scorsi, nella cornice della Sala delle Feste del Consiglio Regionale della Toscana, ZCS ha ottenuto una importante riconoscenza nel contesto del Premio Innovazione 2018, per il progetto SIMS – Smart Integrated Mesh System: una piattaforma tecnologica integrata Mesh / IoT per lo sviluppo ed il controllo di reti globali; la cui applicabilità potrà estendersi alla gestione di illuminazione in campo pubblico e privato, impianti di riscaldamento/raffreddamento, allarmi, controllo produttivo e di tutto ciò che prevede il monitoraggio e l’interazione tra sistemi elettronici/elettro-meccanici. 
Il 2018 si chiude sotto i migliori auspici per un 2019 che si aprirà all’insegna dell’intelligenza artificiale. Necessario quindi guardare avanti con la piena  consapevolezza che questa tecnologia sta rivoluzionando la vita dell’uomo e dell’impresa ad una velocità sempre più rapida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zcs, Bernini: "Un anno brillante grazie alle soluzioni 4.0"

ArezzoNotizie è in caricamento