I big di Arezzo a VicenzaOro, obiettivo: conquistare il Giappone liberato dai dazi

Almeno 300 aziende delle provincia pronte per l'evento, le principali sono tutte presenti. Giordini: "I nuovi mercati sono ad Oriente". Nel Paese del Sol Levante c'è grande fermento per le Olimpiadi 2020

La polemica con Boldi si era chiusa qui: "quello che avevamo da dire, lo abbiamo detto: per gli imprenditori orafi è importante che OroArezzo rimanga. E che sia sempre più nevralgica". E allora, in attesa che la nuova edizione di primavera prenda corpo, la categoria si tuffa nell'evento cruciale del panorama italiano, VicenzaOro. Scatta la fiera veneta (18-23 gennaio) e Arezzo, primo distretto nazionale, è pronto a giocare la sua parte, come spiega Giordana Giordini, che guida gli industriali orafi della Toscana del Sud.

giordini_giordana1-3

D'altronde delle fiere abbiamo bisogno: Vicenza è il primo appuntamento dell'anno, un evento chiave per veicolare, sempre meglio, i valori connessi al Made in Italy. E dobbiamo farlo al meglio, perché il futuro del settore è rappresentato dalle esportazioni, in Paesi sempre nuovi.

Quali, per l'esattezza?

In questo momento c'è grande attenzione al Nord Africa e al Giappone. Nel paese del Sol Levante, in particolare, si sono abbassate le barriere doganali con l'Unione Europea. E questa novità rappresenta un'opportunità storica da cogliere. In Giappone c'è una grande attenzione verso il Made in Italy, c'è curiosità per la nostra storia e per la nostra cultura. E anche per il pregio delle nostre lavorazioni: per il design e la qualità. Infine il prossimo anno, lì, si svolgeranno le Olimpiadi. E' un paese in grande fermento.

E come va con i mercati tradizionali?

Siamo in un momento di passaggio, ci sono nuovi sbocchi da trovare. Ma Vicenza sarà importante anche per il nostro vecchio mercato di riferimento: gli Stati Uniti. Adesso stipuleremo i contratti annuali con i buyer americani e sarà un momento importante. Senza dimenticare il Medio Oriente, che è diventato un punto di riferimento consolidato.

Quante saranno le azienda della provincia presenti?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Almeno 300, tutte le principali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento