Verso OroArezzo, tra conferme e novità. Andrea Boldi: "Adesso la fiera è come l'avevo sempre immaginata"

Il cantiere è aperto ormai da qualche giorno. Un lavoro incessante, frenetico. Alle porte del padiglione Chimera dell'Arezzo Fiere e Congressi fervono i preparativi per l'edizione 2017 di OroArezzo. Un appuntamento che dal 1980 si prefigge come...

Andrea-boldi-2

Il cantiere è aperto ormai da qualche giorno. Un lavoro incessante, frenetico. Alle porte del padiglione Chimera dell'Arezzo Fiere e Congressi fervono i preparativi per l'edizione 2017 di OroArezzo.

Un appuntamento che dal 1980 si prefigge come obiettivo quello di esaltare e dare spazio all'eccellenza dell'oreficeria e della gioielleria aretina. A distanza di trentasette anni da quell'edizione zero, alla quale presero parte 86 espositori, l'evento cambia forma e allarga la platea degli espositori (arrivati oggi a 700) e dei buyer (2.000 sono già iscritti come partecipanti).

Ma il 2017 di OroArezzo segnerà anche la svolta per quello che riguarda l'organizzazione. Quella di quest'anno è infatti la prima rassegna realizzata di concerto con IEG (Italian Exhibition Group).

"Sono diventato presidente dell'ente fieristico aretino - spiega Andrea Boldi, presidente dell'ente fiera - tre anni fa. Da allora sembra passato un secolo. Quando mi sono insediato l'area di via Spallanzani non aveva neanche un parcheggio. Adesso invece è diventata come l'ho sempre immaginata. Risultati davvero importanti che abbiamo potuto ottenere solo grazie al contributo di tutti i soggetti che negli ultimi tempi si sono dati da fare per Arezzo e per le sue eccellenze. Ci abbiamo provato e ci abbiamo creduto con tutte le nostre forze. Grazie all'impegno del Comune quest'anno abbiamo a disposizione anche il campo scuola come area per la logistica. La struttura centrale una struttura che è diventata fruibile e centrale che gode del supporto di un gruppo, quale quello istituito con Vicenza e Rimini".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grandi anche le aspettative del settore riguardanti i possibili risultati raggiungibili al termine della kermesse che prenderà il via sabato 6 maggio.

"Mi auguro - prosegue Boldi - non solo che il mercato risponda alla nostra proposta ma anche che il governo possa concentrare quanto prima la propria attenzione nei confronti della categoria affinché si raggiungano obiettivi utili allo sviluppo del settore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento