Domenica, 25 Luglio 2021
Economia

Verso la riapertura del bando Cantarelli, attesa una migliore offerta per lo stabilimento

Si va verso la riapertura dell'attuale bando di Cantarelli. Una formula individuata per permettere agli attuali pretendenti di Men's Fashion Group di migliorare la proposta. Ma l'attesa, per i dipendenti dello stabilimento di Terontola, ora in...

pacenti-yordanov-cantarelli

Si va verso la riapertura dell'attuale bando di Cantarelli. Una formula individuata per permettere agli attuali pretendenti di Men's Fashion Group di migliorare la proposta.

Ma l'attesa, per i dipendenti dello stabilimento di Terontola, ora in cassa integrazione, è da tempo diventata snervante.

Risale a più di un mese fa l'apertura della busta con l'offerta per rilevare lo storico brand del fashion aretino, il commissario straordinario dell'azienda Leonardo Romagnoli al momento non ha mosso passi ufficiali.

I sindacati si sono attivati scrivendo, qualche giorno fa, al Ministero dello Sviluppo Economico, chiedendo un intervento per sollecitare la chiusura in tempi rapidi dell'operazione.

Di fatto, il ministero non ha bocciato, ma "rimandato" la proposta avanzata della cordata italo bulgara Men's Fashion Group, rappresentata da Antongiulio Pacenti e dai bulgari di Richmart.

Per questo dovrebbe essere riaperto il bando.

Così verrebbero dilatati i tempi per consentire ai pretendenti di aggiustare il tiro e presentare un'offerta più congrua. In particolare, la debolezza principale rilevata nell'attuale proposta risulta legata alla valutazione economica dello stabilimento, giudicata dal Mise troppo bassa.

Foto: Pacenti e Yordanov

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso la riapertura del bando Cantarelli, attesa una migliore offerta per lo stabilimento

ArezzoNotizie è in caricamento