menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ugl: "Nella provincia di Arezzo la crisi economica potrebbe essere irreversibile"

Marco Turcheria, segretario Ugl Arezzo, non nasconde la propria preoccupazione per il futuro di aziende e dipendenti

"Nella provincia di Arezzo la crisi economica potrebbe essere irreversibile". Questo è quanto dichiara Marco Turcheria segretario Ugl Arezzo dopo l'incontro avvenuto in Prefettura con molte associazioni di categoria, "si evince che la situazione sta rischiando di superare il punto di non ritorno, perché tutti, aziende e dipendenti, sono stati abbandonati a loro stessi".

"Per le aziende è sempre più complicato capire quando arriveranno i contributi annunciati oramai da diverso tempo e senza i quali non è possibile stilare progetti concreti atti a superare la crisi e migliorare il futuro.

Allo stesso tempo molti, troppi, lavoratori stanno aspettando l'erogazione della cassa integrazione addirittura dal mese di Marzo (continua il sindacalista aretino) e questa carenza di denaro sommato all'incertezza generale sul futuro prossimo che si è instaurata, blocca completamente il sistema economico rischiando di portarlo al collasso totale!

Non si può pensare che le banche, che sono aziende private non dimentichiamolo, possano improvvisamente trasformarsi in ONLUS e di fronte allo scenario post apocalittico che ci viene descritto inizino ad erogare denaro senza garanzie!

È lo stato invece che deve deburocratizzare il sistema (conclude Turcheria) e fare arrivare i soldi subito, prima che sia troppo tardi per tutti quanti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lampi e tuoni, come calcolare la distanza di un temporale

social

La leggenda di Matelda, la "vedova nera" dei Conti Guidi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento