Sabato, 24 Luglio 2021
Economia

Turismo, un convegno a Monte San Savino

Perché il turismo in Valdichiana cresce meno di quanto potrebbe fare? I “campanili” amministrativi sono un limite per il turista che vuole visitare un territorio? Saranno questi alcuni degli argomenti che verranno affrontati giovedì 22 marzo alle...

comune-monte-san-savino

Perché il turismo in Valdichiana cresce meno di quanto potrebbe fare? I "campanili" amministrativi sono un limite per il turista che vuole visitare un territorio? Saranno questi alcuni degli argomenti che verranno affrontati giovedì 22 marzo alle ore 15 a Monte San Savino, durante il convegno che richiamerà a Palazzo Galletti gli imprenditori turistici della zona.

Confcommercio e l'Amministrazione Comunale di Monte San Savino, promotori dell'iniziativa, metteranno in prima linea alcuni esperti del settore in tema di turismo e giurisprudenza. Al centro della discussione ci saranno le opportunità offerte dalla nuova legge regionale sul turismo, poi il tema dello sviluppo dei centri storici e della promozione.

Ospite illustre l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo, che interverrà sulle prospettive di sviluppo del territorio insieme al direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni. Apriranno i lavori il sindaco di Monte San Savino Margherita Scarpellini e all'assessore alle attività produttive Nicola Meacci, che cederanno la parola alla responsabile dell'area turismo di Confcommercio Laura Lodone e all'istruttore direttivo del SUAP Renato Salvini. Ci sarà poi spazio per il dibattito, durante il quale gli operatori potranno chiedere chiarimenti in merito alle novità del testo unico sul turismo della Regione Toscana, in vigore dal 12 gennaio scorso.

"L'attaccamento alle tradizioni e alla storia è sempre stato un punto di forza del nostro territorio, che riesce ad offrire al turista un'esperienza di vita ancora vera, genuina", sottolinea il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni, "ma se da un lato rappresenta la nostra forza, dall'altro rischia di diventare la nostra debolezza, se significa agire ognuno per conto proprio. Per competere sul mercato turistico oggi la cooperazione è fondamentale, tra imprese come tra enti locali. Il nuovo testo unico sul turismo di cui la Toscana si è dotata chiede a tutti di fare questo sforzo, cambiando modo di lavorare. E vogliamo che gli operatori e le Amministrazioni della Valdichiana colgano al volo questi stimoli per non perdere opportunità preziose di crescita".

"Da noi non esistono ancora, per fortuna, città-cartolina ad uso e consumo dei turisti, ma borghi veri, dove la gente vive e lavora", prosegue Marinoni, "il pericolo "turistificio" è però dietro l'angolo anche qui e si comincia a intravedere, per esempio, nei centri storici dove si trovano più appartamenti in affitto ai turisti che ai residenti. Sono segnali che le amministrazioni devono tenere a mente per evitare che i borghi si spopolino e si snaturino. Anche di questo parleremo giovedì prossimo a Monte San Savino".

Il convegno, che si propone come occasione di confronto tra imprese ed enti pubblici per impostare al meglio le strategie di sviluppo del territorio, è aperto a tutti gli operatori delle strutture ricettive alberghiere ed extra alberghiere di Monte San Savino e dell'intera Valdichiana. La partecipazione è libera e gratuita. Per iscriversi basta contattare la delegazione della Confcommercio Valdichiana al numero 0575 603231 o inviare una mail all'indirizzo camucia@confcommercio.ar.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, un convegno a Monte San Savino

ArezzoNotizie è in caricamento