Economia

Tasse locali: gli aretini versano 1.500 euro a testa, nel resto della Toscana va peggio. Gli aumenti

Ogni anno 1.500 euro a testa vengono mangiati dalle tasse locali nell'Aretino. Lo dimostra uno studio del sindacato Uil sull’andamento della tasse locali in Toscana tra il 2013 ed il 2015 (Governo Letta e Governo Renzi), che ha stimato il gettito...

Euro

Ogni anno 1.500 euro a testa vengono mangiati dalle tasse locali nell'Aretino. Lo dimostra uno studio del sindacato Uil sull'andamento della tasse locali in Toscana tra il 2013 ed il 2015 (Governo Letta e Governo Renzi), che ha stimato il gettito totale in valori assoluti, mentre per quanto riguarda il gettito medio pro capite esso è riferito ad una famiglia mono reddito (24 mila euro - reddito medio imponibile ai fini delle addizionali IRPEF), con una casa di proprietà (80 mq.), ed un altro immobile (ad esempio una casetta ereditata, un negozio, un capannone, un magazzino, etc.).

Le imposte e tasse locali (regionali e comunali), pagate dai cittadini/contribuenti toscani si legge nella nota Uil - tra il 2013 ed il 2015, hanno registrato un aumento di 312 milioni di euro (l'11,8% in più), mentre se si fa il paragone tra il 2014 ed il 2015 l'aumento è stato, si fa per dire, di soli 70 milioni (il 2,4% in più). In valori assoluti tra addizionali regionali e comunali Irpef, Imus, Tasi, Tariffa Rifiuti nel 2015 l'introito per le casse di Regione e Comuni è di quasi 3 miliardi di euro a fronte dei 2,6 miliardi di euro pagati nel 2013, passando per i 2,9 miliardi di euro pagati nel 2014.

E' quanto emerge da un'analisi della UIL sull'andamento della tasse locali in Toscana tra il 2013 ed il 2015 (Governo Letta e Governo Renzi), che ha stimato il gettito totale in valori assoluti, mentre per quanto riguarda il gettito medio pro capite esso è riferito ad una famiglia mono reddito (24 mila euro - reddito medio imponibile ai fini delle addizionali IRPEF), con una casa di proprietà (80 mq.), ed un altro immobile (ad esempio una casetta ereditata, un negozio, un capannone, un magazzino, etc.).

Gli aumenti medi regionali sono dovuti essenzialmente all'Imu/Tasi e all'Addizionale Comunale Irpef, dal momento che, l'Irpef Regionale rimane invariata, mentre la Tassa sui Rifiuti diminuisce tra il 2013 ed il 2015 dello 0,6%, ma aumenta nell'ultimo anno dell'1,5%. In particolare l'Imu/Tasi tra il 2013 ed il 2015 aumentano del 33,7% (306 milioni di euro), l'Irpef Comunale aumenta del 6,1% (15 milioni di euro).

Arezzo scuce poco meno di 1.500 euro, per l'esattezza 1.489 euro. Ed è la città capoluogo messa meglio. Svetta Firenze con 2.044 euro; poi Siena con 2.015 euro, quindi Livorno con 1.997 euro.

tasse-locali

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tasse locali: gli aretini versano 1.500 euro a testa, nel resto della Toscana va peggio. Gli aumenti

ArezzoNotizie è in caricamento