Economia

Taglio del nastro al nuovo stabilimento Safimet: "Nuove assunzioni e rispetto per l'ambiente"

Un taglio del nastro speciale. Dopo 12 anni dall'inizio del progetto, dopo tanto lavoro e innumerevoli peripezie fatte adempiere a tutte le pratiche burocratiche, il sogno si realizza. E' con l'emozione che ha fatto capolino tra una parola e...

taglio nastro1

Un taglio del nastro speciale. Dopo 12 anni dall'inizio del progetto, dopo tanto lavoro e innumerevoli peripezie fatte adempiere a tutte le pratiche burocratiche, il sogno si realizza. E' con l'emozione che ha fatto capolino tra una parola e l'altra che i titolari della Safimet - una delle industrie di riferimento per il recupero dei metalli preziosi, lo smaltimento di rifiuti speciali e la produzione di sali per l'industria galvanica - questa mattina hanno aperto le porte del nuovo stabilimento.

Un investimento imponente, pari a 25 milioni di euro, per la creazione di un impianto dotato delle più moderne tecnologie in materia di emissioni atmosferiche che, oltre ad offrire migliori condizioni di lavoro ai suoi dipendenti, ha già attivato l'assunzione di nuove persone tra personale tecnico specializzato, impiegati e operai. "E' un traguardo importante - spiega Martino Neri, uno dei tre soci fondatori - un progetto cullato da anni che oggi si realizza. Adesso avremo tre priorità strategiche: lo sviluppo del territorio aretino, il lavoro e massima attenzione all'impatto ambientale del proprio agire. Per quanto riguarda l'occupazione, ad oggi diamo lavoro a 40 dipendenti, con un indotto di circa 20 persone. Nell'immediato assumeremo otto persone tra personale tecnico specializzato, impiegati e operai. Ma il nostro progetto guarda ancora più avanti e una volta raggiunti i nostri obiettivi i posti di lavoro complessivi potranno essere 80". Assieme al sindaco di Arezzo Ghinelli e all'assessore della Regione Toscana Ceccarelli e di fronte a un folto pubblico si è svolta l'inaugurazione. L'azienda è nata nel 2000 e, grazie all'esperienza ventennale dei soci fondatori, si è affermata a livello nazionale e internazionale. Le strategie messe in atto per il futuro hanno tre obiettivi. Per quanto riguarda il lavoro: "Con il nuovo stabilimento, infatti, l'azienda assumerà più di quindici nuove persone, tra personale tecnico specializzato, impiegati e operai della produzione. Senza contare che il nuovo stabilimento garantisce migliori condizioni lavorative per i propri dipendenti". Poi gli aspetti che riguarda l'ambiente: "l'azienda, in questi anni - spiegano i soci -, ha conseguito delle importanti certificazioni che riguardano principalmente l'impatto ambientale; la Emas, la ISO 14001, la ISO 9001 e, dallo scorso febbraio, la certificazione RJC (Responsible Jewellery Council) aderendo, quindi, al D.Lgs 231\01 sul danno ambientale e dimostrando un forte impegno verso l'etica ed i diritti umani e promuovendo processi produttivi trasparenti sia a livello sociale che ambientale.

Infine Safimet è l'azienda pilota in Toscana di una nuova infrastuttura tecnologica a servizio dell'ambiente:Qcumber.

QCumber è un sistema riconosciuto a livello internazionale che prevede l'allestimento di un'infrastruttura tecnologica innovativa per il miglioramento continuo delle performances di sostenibilità ambientale e sociale; l'obiettivo strategico che sta realizzando QCumber è supportare le imprese effettivamente virtuose nel distinguersi sul mercato, superando il problema delle dichiarazioni di sostenibilità effettuate solo per obiettivi di marketing ma non supportate da evidenze oggettive". Poi il capitolo dedicato allo sviluppo: "Con l'apertura del nuovo stabilimento l'azienda rilancia il proprio punto di forza: ovvero le diverse competenze dei soci e la loro complementarietà e professionalità che ha portato, in questi anni, ad affermarsi a livello nazionale e internazionale, collaborando con partner industriali e clienti in tutto il mondo ( dagli USA al Nord-Africa passando per la Cina e il Sud Est Asiatico e, ovviamente, in Europa)".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio del nastro al nuovo stabilimento Safimet: "Nuove assunzioni e rispetto per l'ambiente"

ArezzoNotizie è in caricamento