Martedì, 22 Giugno 2021
Economia

Arezzo nella palude degli stipendi bassi d'Italia. Ed è l'ultima in Toscana

Jobpricing calcola la retribuzione lorda media, provincia per provincia, dei contratti dipendenti nel settore privato

Arezzo, capitale degli stipendi bassi. E' il quadro dipinto da JobPrincing che ha messo a confronto la Retribuzione annua lorda (Ral) media per i dipendenti dei settori privati in tutta Italia. Arezzo occupa con 26.855 euro la 68esima posizione nazionale ed è ultima tra le 10 province toscane, dove svetta Firenze (trentesima d'Italia con oltre 30mila euro).

Al top nazionale si posiziona Milano con 34.300 euro l'anno lordi.

In una situazione di sostanziale stagnazione delle buste paga dei lavoratori dipendenti italiani nel settore privato - si legge su Repubblica - Milano si conferma per distanza - pur non sfuggendo al piattume del quadro generale - la città dove si guadagna meglio in Italia. La retribuzione annua lorda (RAL) osservata attraverso il calcolatore di JobPricing è infatti poco sopra 34mila euro, un valore che pone ben 2mila euro di distanza dalla provincia al secondo posto in classifica. Che è, per altro, un continuum con il capoluogo lombardo: Monza Brianza.

In questo contesto, comunque, Arezzo si pone assai più vicina al minimo nazionale, che si registra a Crotone con meno di 24mila euro (23.871 per l'esattezza). Per Arezzo comunque non si tratta di un cambiamento sensibile rispetto allo scorso anno: la classifica del 2017 vedeva Arezzo occupare la 69esima posizione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo nella palude degli stipendi bassi d'Italia. Ed è l'ultima in Toscana

ArezzoNotizie è in caricamento