Mercoledì, 16 Giugno 2021
Economia

Bekaert, il progetto di ripartenza presentato da Steelcoop Valdarno

Come ha illustrato mercoledì sera Gianni Tarozzi, il professionista cui Legacoop Toscana ha dato mandato di seguire il percorso della cooperativa, il piano punta ad attuare la reindustrializzazione del polo industriale preservando competenze tecniche

Sono stati numerosi i primi cittadini della Città metropolitana di Firenze e del Valdarno fiorentino e aretino che hanno partecipato mercoledì 13 maggio sera alla call conference organizzata da Steelcoop Valdarno, la cooperativa costituita da un gruppo di lavoratori ex Bekaert con il supporto tecnico di Legacoop Toscana, per presentare il proprio progetto di ripartenza del sito produttivo di Figline Valdarno. 

“Ringraziamo tutti i sindaci del territorio per la partecipazione alla call conference e per aver ascoltato la nostra proposta - afferma il presidente della cooperativa Steelcoop Valdarno Daniele Righi - Ci hanno fatto piacere in particolare le parole del sindaco di Firenze e presidente della Città metropolitana Dario Nardella, che ha espresso considerazione per il percorso di workers buyout intrapreso dalla nostra cooperativa, impegnandosi per riportare all’attenzione del Ministero il valore del nostro progetto”.

Come ha illustrato mercoledì sera Gianni Tarozzi, il professionista cui Legacoop Toscana ha dato mandato di seguire il percorso della cooperativa, il piano punta ad attuare la reindustrializzazione del polo industriale preservando competenze tecniche, impatto economico sul territorio, occupazione e innovazione. Ruota attorno alla salvaguardia della centralità del polo produttivo di Figline Valdarno, dove far ripartire la produzione industriale di hose wire, attività a cui affiancare servizi di supporto alle attività produttive del comparto del Valdarno e prevede il riassorbimento di tutti i lavoratori attualmente in forze. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bekaert, il progetto di ripartenza presentato da Steelcoop Valdarno

ArezzoNotizie è in caricamento