Spesa (di qualità) a km Zero ma con lo smartphone: l'idea di tre giovani aretine

Si chiamano Martina Acciai, Martina Gualdani e Camilla Gualdani e sono le tre anime dietro il progetto Primitia, startup che seleziona prodotti agro-alimentari di alta qualità e li consegnaa al consumatore freschi, grazie a una rete di consegne propria sul territorio

Martina Acciai, Martina Gualdani e Camilla Gualdani di Primitia

Tutte giovani, aretine, appassionate del cibo di qualità ma provienti da percorsi di formazione diversi. Si chiamano Martina Acciai, Martina Gualdani e Camilla Gualdani e sono le tre anime dietro il progetto Primitia, startup che seleziona prodotti agro-alimentari di alta qualità e li porta al consumatore freschi, grazie a una rete di consegne propria sul territorio. E come si può fare una spesa del genere? Tramite un'app dedicata.

Nel nostro progetto - spiega Martina Acciai - abbiamo unito la passione per il food, la genuinità del prodotto e il desiderio di mangiare sano a una componente digital. Da qui nasce la nostra app, facile ed immediata, abilitata ai pagamenti con carta di credito, che consente ai clienti di fare la spesa online comodamente da casa, ricevendo a domicilio i prodotti scelti.

E quali prodotti sono a disposizione?

Frutta e verdura fresca a chilometro zero, raccolte al mattino - continua Martina -, grazie a collborazione con aziende di Arezzo. Da poco abbiamo inserito anche frutta e verdura bio. E poi ci sono le carni e i formaggi. La gamma si amplia con una selezione di pasta, riso, cioccolato, vino selezionato da Matteo, giovane sommelier che collabora con noi. Abbiamo a disposizione oltre 300 prodotti, il 70% provenienti da aziende di Arezzo (tutto il fresco) e il 30% da fuori provincia. Mettiamo inoltre a dispoizione un personale food shopper, per stilare una lista della spesa settimanale personalizzata per i clienti.

Consegne in tutta la provincia di Arezzo

Le consegne vengono effettuate in tutto il cap 52100 della provincia di Arezzo (per il momento, ma l'intenzione è quella di ampliare il raggio d'azione) due giorni a settimana, attraverso ragazzi delle consegne propri, che fanno parte del progetto Primitia. La start-up è diventata operativa lo scorso 12 settembre, ma è stata preceduta da uno studio lungo un anno. La consegna è gratis con un minimo d'ordine di 49 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una tempesta ferma due treni, sfonda finestrini e ferisce i passeggeri. Maxi esercitazione in provincia di Arezzo

  • Incidente lungo la Regionale 71. Due giovani ferite

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Runner 45enne in arresto cardiaco, ragazza in bici si ferma e gli fa il massaggio al cuore: salvato

  • Un aretino con Flavio Insinna all'Eredità su Rai Uno

  • Un altro aretino in tv, Enrico protagonista a Forum su Rete 4

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento