Soft Skills: la lezione di Readytec

Ultimo appuntamento al Santa Chiara Lab dell’Università di Siena per il progetto “Soft Skills, Strong Future”, realizzato da Confindustria Toscana Sud in collaborazione con aziende del territorio, per sensibilizzare gli studenti sull’ importanza...

fb1

Ultimo appuntamento al Santa Chiara Lab dell’Università di Siena per il progetto “Soft Skills, Strong Future”, realizzato da Confindustria Toscana Sud in collaborazione con aziende del territorio, per sensibilizzare gli studenti sull’ importanza delle competenze trasversali nei contesti lavorativi.

L’incontro conclusivo del progetto si terrà nella giornata di oggi a cura di rappresentanti di Readytec S.p.A., azienda specializzata nell’offerta di software ERP e sistemistica, web, e-commerce e soluzioni per esigenze di produzione, gestione risorse umane, analisi e controllo finanziario, gestione documentale e sicurezza informatica.

Intervengono sul tema della Valutazione delle competenze la Dott.ssa Maria Cristina Nardone, consulente esperta in coaching, e il Project Leader Human Resources di Readytec Andrea Martini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto ha visto, anche in questo secondo semestre, la frequenza di 25 laureandi dell’Ateneo senese che, grazie alle giornate formative al Santa Chiara Lab, hanno avuto l’opportunità di conoscere alcune delle più importanti aziende della Toscana del Sud ed approfondire quindi tematiche strategiche per una futura collocazione occupazionale.

Visto il successo del progetto di collaborazione, Confindustria Toscana Sud e l’ Ateneo senese stanno già lavorando alla prossima edizione, che vedrà coinvolte, sempre con lo stesso format, altre sei aziende del territorio, con il comune intento di valorizzare le rispettive potenzialità e stringere sinergie sempre più efficaci per la crescita dei giovani e delle aziende. “E’ bello poter essere d’aiuto agli studenti e, nel dar loro l’opportunità di apprendere dalla nostra esperienza, alla fine scopriamo di aver imparato anche noi qualcosa: una serie di nuovi e stimolanti punti di vista dettati dalla loro visione del mondo aziendale” il commento di Raffaella Iarrapino, Area Marketing & Comunicazione del Gruppo Readytec.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dilettanti pronti allo stop: "Se il protocollo è questo meglio fermarsi"

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • 7 castelli e ville storiche della provincia di Arezzo che domenica aprono le proprie porte (gratis)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento