Economia

Sipario su Gold Italy: brilla l'oro aretino, un po' meno gli affari. Operatori: "Date da rivedere".

Brilla l'oro aretino, ma brillano di meno gli affari degli orafi. Il tiepido momento che sta vivendo il mercato dell'oreficeria ha allungato le sue ombre anche sulle performance realizzate durante Gold Italy. La mostra, dal profilo elegante e...

GOLDITALY_credits Lorenza Ricci

Brilla l'oro aretino, ma brillano di meno gli affari degli orafi. Il tiepido momento che sta vivendo il mercato dell'oreficeria ha allungato le sue ombre anche sulle performance realizzate durante Gold Italy. La mostra, dal profilo elegante e accattivante, ha attirato centinaia di compratori e li ha affascinati grazie agli allestimenti curati e ai prodotti di grande pregio esposti. Ma non avrebbe dato una scossa importante al mercato. Complice probabilmente la quasi concomitanza di altre importanti fiere: a fine settembre Vicenza, ma anche Hong Kong ed Istanbul. Da qui un appello degli operatori a rivedere il calendario.

Richiesta accolta da Arezzo Fiere: "Concluso l'evento - ha commentato Andrea Boldi - sarà tempo di bilanci. Proprio per questo incontrerò a breve gli operatori per rivedere anche il calendario".

Che il momento è delicato per questo settore è ormai da tempo appurato, ma gli organizzatori (Ieg ha curato l'intero evento) sono riusciti comunque a portare tra i padiglioni di Arezzo Fiere e Congressi numerosi buyer: stabile la presenza di Giappone e Stati Unita, in crescita quella dei paesi emergenti dell'Africa e ottime le presenze dei tedeschi. Addirittura dalla Germania sono arrivati il 23 per cento in più di persone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sipario su Gold Italy: brilla l'oro aretino, un po' meno gli affari. Operatori: "Date da rivedere".

ArezzoNotizie è in caricamento