Venerdì, 30 Luglio 2021
Economia

Sindacati ed ex dipendenti di Sei Toscana incontrano l’amministrazione comunale di Castiglion Fiorentino

"Noi stiamo dalla parte di chi vuole porre rimedio al danno enorme che le decisioni prese da Sei Toscana hanno recato ai cittadini, all’ambiente e all’immagine dei nostri comuni. Con un colpo di spugna è stato azzerato il lavoro fatto in questi...

incontro sindacati agnelli

"Noi stiamo dalla parte di chi vuole porre rimedio al danno enorme che le decisioni prese da Sei Toscana hanno recato ai cittadini, all'ambiente e all'immagine dei nostri comuni. Con un colpo di spugna è stato azzerato il lavoro fatto in questi mesi che ha visto l'importante collaborazione dei cittadini che hanno cambiato le loro consolidate abitudini per la raccolta della nettezza urbana". Così Mario Agnelli, sindaco di Castiglion Fiorentino, questa mattina di fronte ai rappresentanti delle sigle sindacali UIL Trasporti Arezzo e Grosseto e RSU di Sei Toscana oltre agli ex dipendenti del gestore del ciclo della raccolta dei rifiuti. L'incontro è stato richiesto dagli stessi sindacati ed ex dipendenti "proprio per illustrare la vicenda dal punto di vista dei lavoratori" dichiarano all'unisono gli intervenuti che aggiungono "dei 200 operai interinali assunti attraverso cooperative sociali solo una esigua parte sono persone svantaggiate, tutti gli altri di svantaggioso hanno solo lo stipendio che è stato decurtato di diverse centinaia di euro anche se il lavoro è sempre lo stesso".

C'è attesa per la riunione del CdA di Sei Toscana in programma domani durante il quale verrà presentato il piano industriale ed economico. "L'introduzione del 'cassonetto intelligente' porterà solo la perdita dei posti di lavoro" sottolineano sempre gli ex dipendenti e rappresentanti sindacali. L'attività dell'amministrazione comunale non è terminata con la diffida, prima, e con l'esposto-denuncia presentato in Procura ad Arezzo, dopo, anzi "continuiamo a portare avanti la nostra battaglia perché la situazione non può definirsi certo rientrata. A tutt'oggi quotidianamente arrivano segnalazioni da ogni parte del territorio e visto che possiamo definirci anche dei "clienti", ecco che non siamo particolarmente soddisfatti del lavoro che viene fornito attualmente. Mi auguro che tutte le amministrazioni comunali facciano fronte unito di fronte alle difficoltà riscontrate anche se i problemi riguardanti il proprio territorio comunale paiono meno peggio rispetto ad altri" conclude il sindaco Agnelli.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindacati ed ex dipendenti di Sei Toscana incontrano l’amministrazione comunale di Castiglion Fiorentino

ArezzoNotizie è in caricamento