Antiquaria, saldi e musei aperti: il primo grande evento post Covid riparte dal centro. Arezzo pronta per Shopping sotto le stelle

Sabato 3 luglio il centro storico di Arezzo si prepara a vivere una notte ricca di appuntamenti e iniziative con la 12esima edizione del big event targato Confcommercio

Per la città di Arezzo, quello di sabato 3 luglio è letteralmente il primo grande evento post Covid. Sì perché oltre alla dodicesima edizione di Shopping Sotto le Stelle, le vie e piazze del centro storico ospiteranno anche i banchi dell’Antiquaria che, come preannunciato, torna ad occupare i suoi spazi usuali. Un fine settimana ricco di iniziative, appuntamenti e manifestazioni appositamente ideato per “riconquistare un po’ di normalità”.

In concomitanza con l’avvio dei saldi estivi ecco che si prepara a tornare in scena la notte dello shopping targata Confcommercio. L’evento, come detto in programma sabato 3 luglio, è realizzato con il patrocinio del Comune, la collaborazione delle Fondazioni InTour e Guido d’Arezzo e il contributo della Banca Popolare di Cortona. L’obiettivo - hanno fatto sapere da Ascom durante la conferenza stampa di presentazione - è animare le strade e le piazze della città, dando luce alle vetrine dei tantissimi commercianti pronti alla grande maratona dello shopping fino alle 24. Sconti e offerte speciali saranno le giuste calamite per attirare clienti in cerca del capo desiderato, ma a buon prezzo”.

“A fare da traino a Shopping sotto le stelle anche quest’anno ci sarà l’intramontabile fascino degli sconti, che per una sera trasforma l’esperienza degli acquisti in un grande rito collettivo per vivere la città in maniera alternativa - spiega la vicedirettrice della Confcommercio aretina Catiuscia Fei – Quest’anno i saldi arrivano al termine di una stagione molto sofferta, che ha messo in forse il futuro di tante aziende. Per questo sono importanti occasioni come queste, che promuovono lo shopping nei negozi di vicinato, vero valore aggiunto delle nostre città.  Ma a rendere attrattiva la notte bianca per aretini e turisti ci saranno anche altre iniziative, pensate per chi vuole semplicemente divertirsi con gli amici ma anche per chi ama scoprire musei e tante curiosità su Arezzo e la sua storia”.

"Non vediamo l'ora - ha aggiunto la presidente di Ascom Toscana e Arezzo, Anna Lapini - di vivere questo momento. Per tutti noi è una grande gioia essere nuovamente qui e riuscire a presentare un'iniziativa sulla quale abbiamo sempre creduto. Speriamo in una risposta positiva anche da parte degli aretini perché le attività commerciali hanno bisogno di tornare a vivere a pieno. Il tutto, va ricordato, all'insegna della ripartenza ma anche della sicurezza cercando di non dimenticare le disposizioni anti contagio e il rispetto delle direttive".

Il taglio del nastro è previsto per le ore 19.15 davanti alla Vineria Emilio in Corso Italia, alla presenza delle autorità cittadine e dei vertici di Confcommercio, oltre ai rappresentanti delle istituzioni che hanno collaborato all’organizzazione.

Poi, fino a mezzanotte le strade principali del centro storico - come via Crispi, via Roma, via Mazzini e via San Lorentino - saranno completamente chiuse al traffico per fare spazio a tranquille passeggiate e “cene sotto le stelle”, organizzate dai ristoratori che disporranno i tavolini anche all’aperto oltre che nell’interno dei loro locali.

Dalla ristorazione alla cultura, con l’apertura straordinaria del Museo della Giostra del Saracino, del Museo dell'Oro e del Museo Archeologico Nazionale “Mecenate”, che saranno visitabili dalle 20 alle 23 grazie all’impegno di Fondazione Guido d'Arezzo, Fondazione ArezzoIntour e Direzione Regionale Musei della Toscana. Chi vorrà, potrà visitarli insieme ad una guida, grazie ai tour di “Arte, ingegno e mercanti”, organizzati da Confguide. Un percorso, dal titolo I colori della Giostra e l’oro del gioiello, si concentrerà in particolare sulla scoperta del museo dedicato alla Giostra del Saracino di Arezzo e del Museo dell’Oro in piazza Grande (punto di ritrovo in Piazza della Libertà alle ore 21, durata 1 ora e 30, partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria: Laura Bonechi 3382419829 - Rita Di Felice 3315025517 - confguide@confcommercio.ar.it).

Il secondo percorso invece, intitolato Una notte al Museo, nasce dalla collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale „Gaio Cilnio Mecenate“, Munus e la Direzione regionale Musei della Toscana in occasione della Notte Europea dei Musei. Si potrà accedere al museo archeologico, affacciato sull’anfiteatro romano, con un biglietto simbolico di un solo euro per partecipare a tre visite guidate della durata di un’ora che includono un passaggio alla mostra Through Our Eyes che sarà inaugurata lo stesso giorno. Le visite si terranno alle ore 20, 21 e 22 (ingresso consentito ad un massimo di 10 persone per turno, prenotazione obbligatoria: Laura Bonechi 3382419829 - Rita Di Felice 3315025517 - confguide@confcommercio.ar.it).

Sempre Confguide proporrà per tutta l’estate, alle ore 16 di ogni sabato e domenica di luglio, agosto e settembre, Arezzo da Raccontare (#tiraccontoarezzo), tour guidati gratuiti a partenza garantita e prenotazione obbligatoria (confguide@confcommercio.ar.it - Rita Di Felice 3315025517 – Laura Bonechi 3382419829). Un progetto ideato insieme alla Fondazione Arezzo Intour nell’ambito della manovra Rip-AR-tiTurismo, voluta dal Comune di Arezzo per aiutare la ripartenza e sostenere lo sviluppo post pandemia, che che vedrà la sinergia della rete commerciale e ricettiva: saranno infatti proprio i negozi, le attività commerciali, i ristoranti e i pubblici esercizi a consegnare ai turisti il voucher gratuito per la visita guidata fornito da Confcommercio. Un modo per mettere in rete l’accoglienza e il patrimonio artistico cittadino.

Gli itinerari

Sabato pomeriggio partenza ore 16 dal duomo di Arezzo. Durata:  2 ore

Itinerario: Dalle mura a Piazza Grande: fra personaggi, curiosità e leggende, possiamo ammirare capolavori inaspettati (San Domenico, Cattedrale, Palazzo Comunale, Pieve, Museo dell’Oro e piazza Grande)

Domenica pomeriggio partenza ore 16 da piazza della Badia. Durata: 2 ore. Itinerario: La Badia con la cupola; piazza San Francesco, piazza della Libertà, Santa Maria in Gradi-La Chiesa al Sole e Museo dell’Oro.

Il tour della domenica si aggiunge di tante collaborazioni: Casa Petrarca, Fraternita dei Laici, Casa Museo Ivan Bruschi, Museo dei Mezzi di Comunicazione e Museo Archeologico. Senza dimenticare il percorso speciale Quartieri Aperti, ideato da Confguide con la collaborazione dei Quartieri della Giostra del Saracino alla scoperta dei Musei, delle sedi e delle Associazioni storiche della manifestazione. Nel primo week-end del mese spazio alla grande Fiera dell’Antiquariato, che verrà raccontata ed esplorata insieme alla guida turistica.

Si parla di

Video popolari

Antiquaria, saldi e musei aperti: il primo grande evento post Covid riparte dal centro. Arezzo pronta per Shopping sotto le stelle

ArezzoNotizie è in caricamento