menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'aretina Seco si espande: acquistata l'azienda cinese Fannal, leader del touch screen

Mossa strategica della società di hi-tech che quest'anno festeggia i 40 anni di attività. Continua la crescita e punta ad espandersi nei paesi che si affacciano sul Pacifico

L'azienda aretina Seco, che quest'anno festeggia i 40 anni di attività, conclude un'importante acquisizione in Asia. La società high-tech (leader in Europa nel settore della miniaturizzazione dei computer “embedded” e partecipata dal fondo FII Tech Growth promosso da Cassa Depositi e Prestiti) è infatti protagonista del closing "con cui - spiega una nota - ottenute le necessarie autorizzazioni da parte del governo cinese, acquisisce la maggioranza del capitale di Fannal Electronics CO. Ltd".

Seco festeggia 40 anni di attività e apre una nuova maxi-sede

Cos'è Fannal Electronics

La Fannal è un'azienda cinese con sede a Hangzhou che opera nel mercato delle tecnologie di interazione uomo-macchina, grande player internazionale per la qualità dei suoi prodotti touch screen.

Fin da subito in piena operatività - continua la nota - le attività di post-closing avranno fra i primari obiettiviil raddoppio della superficie dello stabilimento produttivo di Fannal Electronics e una crescita più che proporzionale della sua capacità produttiva. Con la conclusione dell’operazione di acquisizione ha avuto luogo la nomina del nuovo Cda di Fannal in cui Lesen Ding, fondatore, è stato nominato Presidente e Ceo e verrà supportato da Ivan Brambilla nel ruolo di vice presidente. Sono nominati, inoltre, membri del consiglio Claudio Catania e Massimo Mauri, amministratori Seco e Zhou Yin detto “Andy”.

Il know-how nelle tecnologie touch-screen

Strategicamente, Seco rafforza ricerca e sviluppo e capacità produtti anche grazie agli strumenti finanziari messi a disposizione dal gruppo Cassa depositi e prestiti.

L’acquisizione consentirà a Seco di mettere a disposizione dei propri clienti, tra cui Cimbali, Esaote, Evoca e Technogym, l’eccezionale know-how di Fannal nelle tecnologie touch-screen. Ad aprile 2018, infatti, il fondo FII Tech Growth, promosso da Cdp e gestito da Fondo Italiano d’Investimento Sgr, ha investito 10 milioni nella Seco per accelerare il suo processo di crescita e di internazionalizzazione. 

“Con questa acquisizione, investiamo in un’ottima azienda specializzata nella tecnologia dei display touch, componente importante per i nostri prodotti” – ha dichiarato Massimo Mauri, consigliere delegato di Seco. “L'obiettivo è quello di investire in Fannal per rafforzare la propria supply-chain e per costruire una piattaforma logistico-commerciale di gruppo nell’attrattivo mercato cinese”.

Continua così la crescita di Seco, fondata nel 1979 da Daniele Conti e Luciano Secciani, che oggi conta circa 300 lavoratori e un fatturato 2018 stimato in 54,6 milioni. Nell'operazione, Deloitte Financial Advisory e Deloitte Legal hanno contribuito come advisor finanziario e legale.

Il ruolo di Cassa Depositi e Prestiti

In una nota il gruppo Cassa Depositi e Prestiti ha spiegato i dettagli dell'operazione che la vedono coinvolta: "attraverso Simest (Cdp) ha acquisito il 49% della controllata hongkonghese di Seco, per un importo pari a 3,5 milioni di euro. L’investimento – avvenuto aderendo a un aumento di capitale - permette così al gruppo toscano, già presente da diversi anni sul mercato asiatico, l’acquisizione della quota di controllo di Fannal Electronics. Il piano di sviluppo prevede l’incremento della capacità produttiva, l’ampliamento della gamma prodotti per la realizzazione di schermi di dimensione superiore (fino a 32”) e l’allargamento della presenza commerciale nei paesi Apac (Paesi dell'Asia e del Pacifico, tra cui Giappone, Russia, Usa, Cile, Australia, Cina, Corea del Sud, Canada, nda)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Zecchino d’Oro: aperti i casting online per la Toscana

  • Gossip Style

    Estate 2021, la moda delle perline colorate

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento