menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero dei lavoratori della sanità privata

Il 28 giugno tutti i comparti della Fp Cgil di Arezzo sostengono i lavoratori e delle lavoratrici della sanità privata, infermieri, radiologi, operatori socio-sanitari, fisioterapisti e tutti i professionisti della salute, a pretendere il rinnovo di un contratto scaduto ormai da 12 anni

Il giorno 28 giugno tutti i comparti della Fp Cgil di Arezzo saranno al fianco dei lavoratori e delle lavoratrici della Sanità Privata, infermieri, radiologi, operatori socio-sanitari, fisioterapisti e tutti i professionisti della salute, a pretendere il rinnovo di un contratto scaduto ormai da 12 anni.

Le istanze di lavoratrici e lavoratori, che, pur impegnati nel privato, garantiscono un servizio pubblico, non possono essere ignorate - attacca il sindacato -. Le loro battaglie sono le battaglie di tutti.

Il mancato rinnovo del contratto testimonia una totale assenza di riconoscimento del lavoro svolto da operatrici e operatori su cui già grava un divario contrattuale con i dipendenti del Sistema Sanitario Nazionale con rapporto di lavoro pubblico. Siamo convinti che questo divario debba essere colmato, poiché sostiene un meccanismo perverso volto a mettere in competizione i lavoratori e a ridurre sempre più i diritti e i benefici in termini di protezione sociale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento