Economia

Salvataggio di Banca Etruria, l'Abi contro Bruxelles: "Paghiamo senza aiuti di Stato"

"Le banche italiane sono determinate a realizzare il salvataggio di quattro banche italiane. Sono decise a destinare ampie risorse, per circa 2 miliardi". Lo ha detto ieri Antonio Patuelli, il presidente dell'Abi, Associazione delle Banche...

Banca-Etruria-Sede

"Le banche italiane sono determinate a realizzare il salvataggio di quattro banche italiane. Sono decise a destinare ampie risorse, per circa 2 miliardi". Lo ha detto ieri Antonio Patuelli, il presidente dell'Abi, Associazione delle Banche Italiane, che si è espresso in questo modo a proposito del progetto di salvataggio delle 4 banche in crisi - Banca Marche, Banca Etruria, Cassa di risparmio di Ferrara e Cassa di risparmio - che sta mettendo in piedi il Fondo Interbancario. "Cosa chiedere di più - ha detto Patuelli, come riportato da Radiocor -. Le banche pagano per conto loro la crisi senza aiuti di Stato. E' il massimo possibile. Più che pagare non so cosa dobbiamo inventare. E vogliamo fare tutto subito entro fine anno. Senza la nostra determinazione - ha concluso - il Fondo Interbancario di tutela ai depositi non avrebbe deliberato già la scorsa estate di svolgere tutti gli adempimenti". Le parole di Patuelli sono destinate a Bruxelles che, in più circostanze, ha manifestato le proprie perplessità in merito all'operazione che il Fitd intende portare avanti per scongiurare gli effetti del bail-in.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvataggio di Banca Etruria, l'Abi contro Bruxelles: "Paghiamo senza aiuti di Stato"

ArezzoNotizie è in caricamento