Saldi, partenza senza botto. Confesercenti: "Vendita in linea con lo scorso anno"

“Acquisti a prezzi scontati in linea con l’anno passato senza il boom auspicato”. È questo in sintesi il report dell’analisi effettuata da Confesercenti su un campione di trenta negozi di abbigliamento e di calzature in tutta la provincia. Dalla...

saldi (9)-3

“Acquisti a prezzi scontati in linea con l’anno passato senza il boom auspicato”. È questo in sintesi il report dell’analisi effettuata da Confesercenti su un campione di trenta negozi di abbigliamento e di calzature in tutta la provincia. Dalla città, alle vallate Casentino, Valdarno, Valtiberina e Valdichiana il trend è identico.

“I primi dieci giorni, - spiega Valeria Alvisi responsabile di Confesercenti per l’area aretina - dopo due weekend per i quali era atteso il boom, hanno segnato un andamento delle vendite senza l’auspicato picco con il quale la categoria sperava di poter rimediare ad un periodo natalizio non entusiasmante a causa del calo dei consumi e anche, e soprattutto quest’anno, di un clima decisamente mite. Il freddo di questi giorni, soprattutto nel fine settima che è trascorso, non ha trainato le vendite come si poteva sperare. Se da un lato c’è stata la crescita dell’interesse per capispalla e maglioni, al tempo stesso il cattivo tempo con il freddo non ha incentivato il giro per i negozio alla ricerca delle occasioni”.

Ed entrando nel dettaglio dell’analisi. “Di trenta aziende ben venti – spiega Alvisi - hanno dichiarato di essere in linea con i saldi dello scorso anno. Quattro hanno registrato un calo del 2%. Per le altre sei invece c’è stata una crescita seppur lieve”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Adesso si continua a sperare nei prossimi giorni. “La categoria ha fiducia – conclude Valeria Alvisi – seppur è consapevole che l’entusiasmo dettato dall’avio sia ormai affievolito. Il consumatore comunque può ancora approfittare dei saldi e c’è anche chi aspetta che le percentuali salgano per fare affari. Il dato saliente è comunque che la categoria non ha recuperato una stagione che non ha registrato quella ripresa che attendiamo da tempo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento