rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Economia

Partono i saldi, Confesercenti ottimista: "C'è voglia di shopping"

Domani al via le svendite invernali. Alvisi (Confesercenti Arezzo): "Budget medio di spesa di 150 euro. Lontani dai livelli pre-crisi ma da parte dei consumatori c'è interesse nel rinnovare il guardaroba"

Prendono il via, domani, mercoledì 5 gennaio, i saldi invernali di fine stagione.

Secondo Confesercenti, "da parte dei consumatori c'è interesse nel rinnovare il guardaroba. Lo scorso anno infatti i saldi invernali sono stati frenati dalla pandemia, adesso per molte famiglie c'è l'esigenza di fare acquisti di nuovi capi di abbigliamento e calzature. Alla vigilia dell'avvio, la sensazione è che la propensione a partecipare alla maratona dello shopping a prezzo scontato sia viva nonostante le preoccupazioni dell'aumento dei contagi a causa della variante Omicron. Al tempo stesso ormai è evidente come i negozi siano un luogo sicuro dove poter fare shopping in sicurezza nel rispetto delle norme anticontagio e non un luogo di diffusione del virus.

“L'indagine condotta da Confesercenti sui consumatori” spiega il direttore di Confesercenti Arezzo, Valeria Alvisi “ci offre indicatori sugli acquisti a prezzi scontati: 4 italiani su dieci (il 39%) hanno già programmato di approfittare dei saldi per acquistare uno o più prodotti, per un budget medio previsto di 150 euro a persona. Purtroppo si tratta di numeri ancora lontani da quelli pre-crisi: in occasione dei saldi invernali del gennaio 2020, si diceva interessato all’evento il 48% degli italiani”.

Secondo Confesercenti l'indicatore della spesa media di 150 euro nasconde una spesa media fortemente polarizzata: il 47% acquisterà per meno di 100 euro, mentre il 43% spenderà tra il 100 ed i 300. Solo il 6% ha previsto una spesa tra i 300 ed i 500 euro, mentre il 4% più di 500 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partono i saldi, Confesercenti ottimista: "C'è voglia di shopping"

ArezzoNotizie è in caricamento