Risparmio energetico e rischio sismico. Magini (Ance): "Facciamo rete sul territorio"

Ance Arezzo e ordini ingegneri e architetti: nuove importanti iniziative per risparmio energetico e prevenzione sismica

Il 23 ottobre scorso presso la sede di Confindustria Toscana Sud si è svolta una riunione, convocata da Ance Arezzo per facilitare il pieno utilizzo delle agevolazioni fiscali denominate “Eco Bonus” e “Sisma Bonus” nei condomini tramite l’utilizzo della cessione del credito d’imposta.

Alla riunione oltre ai costruttori membri del consiglio direttivo di Ance hanno partecipato i rappresentanti dell’ordine degli architetti e dell'ordine degli ingegneri della Provincia di Arezzo, oltre al presidente di Anaci (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari), con l’intento di promuovere un’opera di sensibilizzazione sul risparmio energetico e sulla prevenzione sismica, volta ad aumentare nei cittadini la consapevolezza delle criticità esistenti negli edifici in cui abitano, nella maggior parte dei casi a scarsa efficienza energetica e non sufficiente sismo-resistenza. 

“Il nostro obiettivo è creare una rete tra imprese, amministratori di condominio e professionisti per diffondere una cultura della prevenzione - dichiara Igor Michele Magini, presidente di Ance Arezzo - è importante che la cittadinanza si renda conto che interventi anche minimi possano garantire sicurezza alle loro abitazioni. In questo senso, le agevolazioni fiscali previste da Eco Bonus e Sisma Bonus offrono una soluzione concreta anche per chi non dispone di risorse sufficienti per pagare il 100% del costo degli interventi, che siano di riqualificazione sismica od energetica.

I rappresentanti degli ordini professionali hanno sottolineato che in un territorio a rischio sismico qual è la provincia di Arezzo, il grado di sicurezza della casa diventa la prima cosa da conoscere e, laddove necessario, migliorare attraverso adeguate misure antisismiche. Per questo gli Ordini degli Architetti P.P.C. e degli Ingegneri della provincia di Arezzo hanno aderito alla prima edizione della Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica, promossa dai rispettivi Consigli Nazionali e dalla Fondazione Inarcassa, con lo scopo di favorire una cultura della prevenzione sismica e un concreto miglioramento delle condizioni di sicurezza del patrimonio immobiliare del nostro Paese. 

L’iniziativa, che vedrà il coinvolgimento volontario di tecnici esperti in materia (architetti ed ingegneri), è stata strutturata in due momenti distinti ma strettamente collegati: il 30 settembre scorso nelle Piazze della Prevenzione Sismica, professionisti volontari  sono stati a disposizione dei cittadini per spiegare in modo semplice cosa significhi il rischio sismico, le variabili che possono incidere sulla sicurezza di un edificio e le agevolazioni finanziarie (Sisma Bonus ed Eco Bonus) per migliorare la sicurezza della propria abitazione a spese quasi zero. Il prossimo mese di novembre, entrerà nel vivo la campagna “Diamoci una Scossa!” e verrà attivato un programma di “prevenzione attiva” con visite tecniche informative e senza alcun onere da parte dei professionisti presso le abitazioni dei proprietari registrati in precedenza. 

Il residente dell’ANACI nell’apprezzare l’iniziativa ha ribadito il ruolo che riveste la propria associazione nel formare amministratori preparati sui temi affrontati e ha annunciato una assemblea nel mese di novembre, riservata ai propri associati, alla presenza di tecnici esperti di Eco Bonus e Sisma Bonus. ANCE e Ordini Professionali hanno assicurato la disponibilità di propri tecnici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti i partecipanti alla riunione hanno nel frattempo auspicato iniziative degli Enti Locali e, in particolare, delle Autorità Scolastiche, per diffondere la maggiore informazione possibile alle famiglie perché il risparmio e l’efficientamento energetico degli edifici, nonché il miglioramento delle prestazioni strutturali in caso di terremoto, fanno parte delle cultura della prevenzione, consentono risparmi economici generalizzati e a carattere permanente, tanto più con consistenti agevolazioni fiscali.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento