Assicurazione auto, Arezzo tra le città meno care della Toscana: spesa media di oltre 370 euro l'anno

Oltre 370 euro in media per l'rc auto. E' quanto spendono gli aretini ogni anno per assicurare la propria vettura. Un dato in crescita a livello regionale, dove si parla di un aumento dell 1,6 per cento rispetto al trimestre precedent, ma che fa...

M_auto-usate-breve-vademecum-antitruffa_1

Oltre 370 euro in media per l'rc auto. E' quanto spendono gli aretini ogni anno per assicurare la propria vettura. Un dato in crescita a livello regionale, dove si parla di un aumento dell 1,6 per cento rispetto al trimestre precedent, ma che fa di Arezzo una delle città piuù economiche su questo fronte. E' quanto emerge dai dati forniti da Codacons che ha diffuso un rapporto elaborato dall'associazione sulla base di dati Ivass.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
"Brutte notizie per gli automobilisti della Toscana - commenta Codacons - dopo anni di flessione tornano infatti a crescere le tariffe rc auto praticate. " In media in Toscana si spendono 475,3 euro all’anno (contro la media nazionale di 420 euro) con una crescita delle tariffe del +1,6%. Arezzo resta fortunatamente ben al di sotto della media regionale (circa 100 euro in meno) e anche di quella nazionale. Ma cosa accade a livello Provinciale? Gli aretini spendono 376,3 euro e sono tra i meno tartassati. Solo a Siena l'rc auto risulta più economica, con 344 euro di spesa. E' Prato la città dove l’Rc auto costa di più (616,2 euro), seguita da Firenze (526,9 euro), Pistoia (523,6 euro), Massa-Carrara (516,3 euro), Lucca (492,6 euro), Pisa (490,8 euro), Livorno (440,0 euro), Grosseto (384,0 euro). Notevoli dunque le differenze che si notano tra città e città anche nella stessa regione. A livello nazionale la meno cara risulta Aosta, con 312 euro: "chi risiede a Prato spende quasi il doppio, ossia il 97% in più per assicurare la propria automobile", aggiunge il Codacons.

Il comparto assicurativo rimane uno dei settori più delicati per i consumatori, sia perché incide in modo evidente sui bilanci delle famiglie, sia perché è assai difficile districarsi nel caos di tariffe, offerte, condizioni, contratti e clausole e far valere le proprie ragioni di fronte ai colossi assicurativi. In soccorso degli utenti il Codacons ricorda che è ancora possibile usufruire dello “scudo legale” messo a disposizione dall’associazione: una copertura assicurativa che difende anche dalle stesse compagnie di assicurazioni, perché copre le spese per l’assistenza giudiziale e stragiudiziale, senza alcuna franchigia né numero massimo di sinistri, per controversie che includono una moltitudine di settori, tra cui telefonia, banche, energia e le stesse assicurazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

  • Comunali 2020: liste, candidati, sezioni e voti: tutte le preferenze espresse

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento