Economia

La rassegna digitale “Oltre il Covid” termina con un focus sul settore edile

Giovedì 17 giugno è in programma la sesta e ultima videointervista con le parole del Macevi Group: l'esperienza della storica azienda di Viciomaggio sarà condivisa sulla pagina facebook di Studio Astra

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ArezzoNotizie

Sesto e ultimo appuntamento con “Oltre il Covid. Sopravvissuti? No evoluti!”, la rassegna digitale promossa dall’agenzia di comunicazione Studio Astra per raccontare storie di imprenditoria positiva del territorio aretino. Alle 10.30 di giovedì 17 giugno è in programma un approfondimento su edilizia e prefabbricazione per comprendere gli impatti dell’emergenza sanitaria su questi due settori e per condividere strategie per superare la crisi: il focus sarà dedicato ad una delle più storiche realtà locali impegnate nel comparto, il Macevi Group con sede a Viciomaggio, attraverso una videointervista al titolare Danilo Bonanni e alla responsabile alla comunicazione Francesca Bonanni che verrà pubblicata sulla pagina facebook di Studio Astra. Il settore dell’edilizia è stato colpito in maniera significativa dall’emergenza sanitaria, con il lockdown e le successive restrizioni che hanno imposto un freno e che hanno comportato una riorganizzazione delle aziende. Il Macevi Group ha prima investito nella digitalizzazione della propria attività per continuare a garantire vicinanza ai clienti e successivamente ha scelto di dar seguito agli investimenti e alle ricerche per sviluppare soluzioni edili ecosostenibili in grado di ridurre l’inquinamento e di migliorare la qualità della vita negli ambienti cittadini. Questi investimenti sono stati affiancati da un consolidamento delle strategie di marketing e comunicazione condotte con Studio Astra che ha lavorato in stretta sinergia con il gruppo per rafforzare il brand. «“Oltre il Covid” ha raccontato negli ultimi due mesi tanti esempi di imprenditoria virtuosa - ricorda Paolo Crociani, titolare di Studio Astra. - Imprenditori e dirigenti hanno mostrato un tessuto economico caratterizzato da dinamismo e proattività, lanciando messaggi incoraggianti su come con tenacia e creatività, oltre che con le giuste strategie di marketing, sia possibile superare le difficoltà dell’emergenza sanitaria e ripartire ancora più solidi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rassegna digitale “Oltre il Covid” termina con un focus sul settore edile

ArezzoNotizie è in caricamento