Qualità della vita, il caso Bpel si fa sentire: Arezzo in fondo alla classifica delle sofferenze

"La crisi del nostro territorio è profonda e si specchia in quella di Banca Etruria", ha detto questa mattina il presidente della Camera di Commercio Andrea Sereni che, nel tradizionale appuntamento con la stampa per il bilancio di fine anno...

banca-etruria1

"La crisi del nostro territorio è profonda e si specchia in quella di Banca Etruria", ha detto questa mattina il presidente della Camera di Commercio Andrea Sereni che, nel tradizionale appuntamento con la stampa per il bilancio di fine anno dell'ente camerale, ha accennato anche alla questione di Bpel in relazione all'analisi sulla qualità della vita del Sole 24 Ore.

Nella classifica, infatti, spicca un indicatore significativo: quello del rapporto tra sofferenze creditizie e totale degli impieghi (ovvero prestiti erogati dalle banche): un quadro che si riferisce ai mesi addietro, già sconfortante. Arezzo si trova in fondo alla classifica in questa particolare voce della macro-area "Affari e Lavoro", occupando la 103esima posizione su 110 province.

Complessivamente i parametri che concorrono a dare la votazione finale sono 36, distribuiti in sei grandi aree di interesse: tenore della vita, servizi e ambiente, affari e lavoro, ordine pubblico, popolazione e tempo libero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

@MattiaCialini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento