Economia

Progetto Meccatronix, per specializzarsi e fare il passo giusto per entrare nel mondo del lavoro

Si chiama Progetto Meccatronix ed è finalizzato alla creazione di figure professionali nell’ambito della filiera meccanica. Il progetto, che prevede corsi completamente gratuiti - finanziati dalla Regione Toscana con risorse del FSE rivolti a...

confindustria_toscana_sud

Si chiama Progetto Meccatronix ed è finalizzato alla creazione di figure professionali nell'ambito della filiera meccanica. Il progetto, che prevede corsi completamente gratuiti - finanziati dalla Regione Toscana con risorse del FSE rivolti a disoccupati - è promosso da un partenariato di soggetti con Capofila Assoservizi ed è stato presentato questa mattina presso la sede aretina di Confindustria dove coordinatore e tutor dei progetti hanno incontrato i giovani interessati fornendo informazioni e presentando i singoli piani di studi previsti.

I corsi sono volti a formare dei tecnici esperti in ambito informatico e progettazione e rispondono ai reali fabbisogni formativi delle aziende del territorio di Arezzo. Tre i possibili percorsi di specializzazione: Tecnico del disegno di prodotti industriali, Tecnici delle reti informatiche, Tecnico dell'automazione dei processi produttivi

Il Tecnico del disegno di prodotti industriali opera utilizzando tecnologie informatiche CAD (Autocad 2D/3D, Inventor, SolidWorks, Rhinoceros) nell'ambito dell'impiantistica e della meccanica. Si prevede la partecipazione di un numero massimo di 12 allievi per una durata pari ad 600 ore, di cui 400 di attività didattica in aula e in laboratorio e 200 di stage. Le attività si svolgeranno nel periodo aprile - dicembre 2018 ad Arezzo. Scadenza Iscrizioni: 20 marzo 2018

Il corso di qualifica per "Tecnici delle reti informatiche" prevede un numero massimo di 12 partecipanti per una durata di 600 ore, di cui 400 in aula e 200 di stage in azienda, si svolgerà nel periodo maggio- dicembre 2018 a Pieve al Toppo (AR). E' possibile consegnare la domanda di partecipazione fino al 30 aprile 2018.

A settembre partiranno altri 3 percorsi formativi per "Tecnico dell'automazione dei processi produttivi" ad Arezzo, per "Tecnico della progettazione di prodotti industriali" a S. Giovanni Valdarno e per "Lavorazione meccanica e saldatura" a Foiano della Chiana.

Il progetto prevede inoltre 4 azioni volte a favorire start up di impresa con percorsi di orientamento, formazione e consulenza e 25 percorsi formativi rivolti al personale delle imprese nell'area Ricerca e Sviluppo e innovazione tecnologica delle imprese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto Meccatronix, per specializzarsi e fare il passo giusto per entrare nel mondo del lavoro

ArezzoNotizie è in caricamento