Martedì, 22 Giugno 2021
Economia Pescaiola / Via Alessandro dal Borro

"Per il lavoro e per i diritti dei più deboli". Successo per il Primo Maggio unitario al Foro Boario

La manifestazione di Cgil, Cisl e Uil con le associazioni del territorio aretino

"Il lavoro prima di tutto, che sia sempre il Primo Maggio per il lavoro, per la verità non ricordato da tutti e insieme a questo l'attenzione massima al sociale, ai diritti dei più deboli".

Così Alessandro Mugnai Segretario Generale della Cgil di Arezzo, ha parlato questa mattina alla Festa del Primo Maggio aretino che si è svolto al Foro Boario. Una manifestazione organizzata in modo unitario da Cgil, Cisl e Uil in un luogo molto più utilizzato per manifestazioni di questo tipo negli anni '80, dopo che la Provincia ha negato agli organizzatori l'uso del Parco di Villa Severi. 

"Il 1 maggio unitario Aretino di Cgil Cisl e Uil è stato sicuramente un successo." Commenta Fabrizio Fabbroni della Cisl di Arezzo.

In seguito alla tavola rotonda con i Segretari Generali Mugnai per la Cgil, Salvini per la Cisl e Farinelli per la Uil e con i vari responsabili delle Associazioni di volontariato che operano nel territorio provinciale è stato sottoscritto  un "manifesto" di intenti e di reciproci interessi e condivisioni in merito alla vita comune, allo stato sociale, al fare sistema, al creare un contenitore resistente quanto ampio.

"Una nuova scossa, una scarica di energia positiva ad una società aretina, drammaticamente ferma, supina, impigrita, impaurita della propria immagine" continua Fabbroni.

Buone sensazioni da parte dei presenti, come ad esempio Giuseppe Giorgi di Demos

"Una partecipazione felice, non dovuta, per il lavoro di tutti, il lavoro giusto, un clima che ha bandito le parole dell’odio, del rancore, del razzismo. Ho partecipato ascoltando, incontrando, ho visto molti amici cattolici democratici partecipi di quella frontiera del lavoro che può essere più forte se vede il sindacato unito, se è sostenuta dall’associazionismo di base le cui esperienze appartengono alla migliore tradizione del volontariato aretino. Ho ascoltato con sintonia civile le parole dei giovani di Friday for Future e dell’Associazione degli Studenti che hanno parlato di cambiamenti climatici e lavoro giusto. Una bella giornata di sole con il 1° Maggio di Arezzo."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Per il lavoro e per i diritti dei più deboli". Successo per il Primo Maggio unitario al Foro Boario

ArezzoNotizie è in caricamento