rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Economia

"Precious Network": il nuovo progetto di rete delle imprese orafe debutta a Dubai

Si chiama "Precious Network" la partnership tra cinque aziende coordinate da Confartigianato

Cinque aziende orafe. Tre appuntamenti fieristi di primo livello quali VicenzaOro, Jgt Dubai, OroArezzo e un unico obiettivo: rafforzare la competitività internazionale. Sono queste le novità annunciate da Confartigianato imprese Arezzo che, in vista dell'appuntamento fieristico in medioriente fissato dal 22 al 24 febbraio, ha svelto i dettagli del progetto "Precious Network"

Per la prima volta cinque aziende del territorio hanno costituito un partenariato che ha preso la forma di un'associazione temporanea di impresa (Ati), per lo svolgimento di attività di promozione, comunicazione e marketing sui mercati internazionali attraverso la partecipazione alle fiere internazionali di VicenzaOro, Jgt Dubai ed OroArezzo.

Si parte subito con Dubai, un nuovo evento fieristico fortemente voluto da Italian Exhibition Group attraverso una joint venture con la società di servizi fieristici Informa Markets, organizzatrice della Mostra di Hong Kong, con Dubai multi commodities centre e il Gold Souk di Dubai. “Un nuovo evento che ha l'ambizione di poter arrivare a servire tutti i paesi che si trovano nella macro-regione geografica di Medio Oriente e Caucaso, Russia, Europa orientale e Africa - spiega il presidente di Confartigianato Orafi Luca Parrini - Con oltre 200 espositori da tutto il mondo e la presenza di buyer qualificati, la nuova piattaforma fieristica di Dubai si prospetta come un importante investimento sul futuro per la commercializzazione del gioiello made in Italy”.

Una partecipazione aretina impreziosita dal progetto “Precious Network” che si avvale del contributo previsto dal bando che la Regione Toscana ha messo in campo per sostenere i progetti di investimento finalizzati all’internazionalizzazione in Paesi esterni all'Unione Europea. In particolare il progetto ha consentito la costruzione di una vetrina digitale in lingua inglese ed araba per la promozione delle imprese aderenti e della loro produzione presso i buyer delle fiere orafe internazionali. All'attività di comunicazione si è affiancata l'analisi di marketing internazionale affidata ad una importante agenzia di Temporary export management che ha supportato le imprese nello svolgimento dell'attività commerciale sui principali mercati obiettivo del progetto.

“E' la prima volte che un gruppo di imprese orafe del distretto di Arezzo formalizza un accordo di rete per la promozione delle rispettive produzioni sui mercati internazionali. Fondamentale da questo punto di vista è stato il ruolo di catalizzatore di Confartigianato Imprese Arezzo. La nostra Associazione - conclude Parrini -ha elaborato la strategia progettuale raccogliendo le adesioni delle imprese del territorio per poi sostenerle nella costituzione del partenariato e nella presentazione della domanda di finanziamento alla Regione Toscana con l'intervento dei nostri esperti dell'Area finanza agevolata e consulenza aziendale. Le 5 imprese aderenti al progetto sono: Alunno & Marcantoni, Baby Chibi, Croma Catene, Fantasy e Orafar.”

“Si tratta di un’ottima iniziativa per poter sottolineare come la collaborazione tra aziende del territorio possa fortificare la visibilità internazionale dell'intero distretto orafo di Arezzo - sottolinea Elisa Alunno dell'azienda Alunno & Marcantoni che ricopre il ruolo di capofila del progetto Precious Network - La percezione sarà sicuramente di serietà e affidabilità. Presentarsi come polo produttivo in grado di offrire varietà e qualità nei mercati di riferimento avrà effetti positivi non solo per le singole aziende e ma anche per l'immagine del gioiello aretino”.

Banner Precious Networki-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Precious Network": il nuovo progetto di rete delle imprese orafe debutta a Dubai

ArezzoNotizie è in caricamento