Martedì, 21 Settembre 2021
Economia

Prada, calo dei ricavi. Bertelli: "Fase di profondo cambiamento, ma siamo impegnati per tornare a crescere"

"Ricavi netti complessivi pari a 1.469 milioni di euro, in calo del 5,5% rispetto al primo trimestre del 2016. Ottime prestazioni in RTW sia per Prada che per Miu Miu. Ottimi risultati in tutti i mercati per le nuove collezioni di pelletteria -...

prada-bertelli2

"Ricavi netti complessivi pari a 1.469 milioni di euro, in calo del 5,5% rispetto al primo trimestre del 2016.

Ottime prestazioni in RTW sia per Prada che per Miu Miu. Ottimi risultati in tutti i mercati per le nuove collezioni di pelletteria - lavoro". Si possono riassumere così i risultati finanziari consolidati per il semestre fino al 31 luglio 2017 del gruppo che ieri il cda ha esaminato ed approvato. "Il complesso compito di ristrutturare i nostri processi operativi - ha dichiarato Patrizio Bertelli -, che mira a fornire al Gruppo gli strumenti necessari per accedere a un mercato sempre più competitivo, sta andando bene; tuttavia, resta ancora del lavoro da fare. Avere uno dei marchi internazionali più conosciuti e rispettati, con una leadership indiscussa nel design e nell'innovazione, significa anche fare scelte, nel perseguimento della crescita, che privilegino la conservazione dei fondamenti culturali e stilistici che si basano sull'identità del nostro marchio. Sono confermate anche le tendenze positive di Ready-to-wear, che è in crescita in molte stagioni, nonché nei nuovi prodotti del segmento Leather goods che hanno avuto un'ottima ricezione in tutti i mercati. Rimaniamo impegnati a creare un'offerta equilibrata in termini di prezzi". E poi un occhio di riguardo rispetto quella che Bertelli chiama: "La nostra trasformazione digitale", ovvero la corsa verso il commercio elettronico in tutti i mercati, compreso quello della Cina. Una trasformazione che continua.

"Siamo certi - conclude Bertelli - che il nostro piano d'azione è il modo migliore per tornare alla crescita costante dei ricavi e dei margini, sebbene siamo consapevoli che i risultati possano richiedere più tempo di quanto previsto. Il nostro flusso di cassa e stato patrimoniale rimangono solidi, permettendoci di concentrarsi sulla creazione di valore per gli azionisti in un orizzonte temporale più ampio".

Nel frattempo, "il margine lordo - si legge in una nota del gruppo - è cresciuto al 74,1% (dal 72,2% nei sei mesi precedenti) e beneficia di una migliore qualità delle vendite. Ed è proseguito il piano di ottimizzazione della rete di vendita: il Gruppo ha aperto 6 punti vendita e ne ha chiusi altri 13 durante il periodo considerato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prada, calo dei ricavi. Bertelli: "Fase di profondo cambiamento, ma siamo impegnati per tornare a crescere"

ArezzoNotizie è in caricamento