Prada, calo dei ricavi. Bertelli: "Fase di profondo cambiamento, ma siamo impegnati per tornare a crescere"

"Ricavi netti complessivi pari a 1.469 milioni di euro, in calo del 5,5% rispetto al primo trimestre del 2016. Ottime prestazioni in RTW sia per Prada che per Miu Miu. Ottimi risultati in tutti i mercati per le nuove collezioni di pelletteria -...

prada-bertelli2

"Ricavi netti complessivi pari a 1.469 milioni di euro, in calo del 5,5% rispetto al primo trimestre del 2016.

Ottime prestazioni in RTW sia per Prada che per Miu Miu. Ottimi risultati in tutti i mercati per le nuove collezioni di pelletteria - lavoro". Si possono riassumere così i risultati finanziari consolidati per il semestre fino al 31 luglio 2017 del gruppo che ieri il cda ha esaminato ed approvato. "Il complesso compito di ristrutturare i nostri processi operativi - ha dichiarato Patrizio Bertelli -, che mira a fornire al Gruppo gli strumenti necessari per accedere a un mercato sempre più competitivo, sta andando bene; tuttavia, resta ancora del lavoro da fare. Avere uno dei marchi internazionali più conosciuti e rispettati, con una leadership indiscussa nel design e nell'innovazione, significa anche fare scelte, nel perseguimento della crescita, che privilegino la conservazione dei fondamenti culturali e stilistici che si basano sull'identità del nostro marchio. Sono confermate anche le tendenze positive di Ready-to-wear, che è in crescita in molte stagioni, nonché nei nuovi prodotti del segmento Leather goods che hanno avuto un'ottima ricezione in tutti i mercati. Rimaniamo impegnati a creare un'offerta equilibrata in termini di prezzi". E poi un occhio di riguardo rispetto quella che Bertelli chiama: "La nostra trasformazione digitale", ovvero la corsa verso il commercio elettronico in tutti i mercati, compreso quello della Cina. Una trasformazione che continua.

"Siamo certi - conclude Bertelli - che il nostro piano d'azione è il modo migliore per tornare alla crescita costante dei ricavi e dei margini, sebbene siamo consapevoli che i risultati possano richiedere più tempo di quanto previsto. Il nostro flusso di cassa e stato patrimoniale rimangono solidi, permettendoci di concentrarsi sulla creazione di valore per gli azionisti in un orizzonte temporale più ampio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo, "il margine lordo - si legge in una nota del gruppo - è cresciuto al 74,1% (dal 72,2% nei sei mesi precedenti) e beneficia di una migliore qualità delle vendite. Ed è proseguito il piano di ottimizzazione della rete di vendita: il Gruppo ha aperto 6 punti vendita e ne ha chiusi altri 13 durante il periodo considerato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Corsa a sindaco, tutti i risultati che hanno portato al ballottaggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento