menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Posata la prima pietra del nuovo stabilimento di ricerca e sviluppo Abb

Sarà un centro di eccellenza mondiale nell’ambito della mobilità sostenibile e San Giovanni si caratterizzerà, nel mondo, per questa produzione ad alta tecnologia pulita e sostenibile

Nella giornata di giovedì si è tenuta la cerimonia simbolica di posa della prima pietra del nuovo stabilimento produttivo e di Ricerca e Sviluppo di colonnine di ricarica veloce per la mobilità elettrica da parte della multinazionale Abb.

Il nuovo insediamento, che sorgerà nell’area di Sant’Andrea – l’area produttiva del nostro Comune, che finalmente prende una fisionomia compiuta - sarà un centro di eccellenza mondiale nell’ambito della mobilità sostenibile e San Giovanni si caratterizzerà, nel mondo, per questa produzione ad alta tecnologia pulita e sostenibile. Si tratta di una straordinaria opportunità di crescita economica, sociale e culturale non solo per il nostro Comune, ma per tutto il territorio del Valdarno.

La cerimonia di oggi arriva al culmine di un lavoro progettuale ed autorizzatorio intenso che si è sviluppato nel corso dei mesi scorsi, cominciato nel luglio dello scorso anno con i primi incontri tra noi e i manager ABB, a cui poi si è aggiunto IDEA. Ieri pomeriggio, finalmente, è stato firmato e rilasciato, dal Comune di San Giovanni Valdarno, il permesso a costruire – il numero 109 per la precisione – pertanto ci sono tutte le condizioni perché i lavori in quest’area possano cominciare e procedere, speditamente, fino alla conclusione. "Crediamo che questo obiettivo importante sia stato raggiunto grazie ad una sinergia stretta, ed una collaborazione efficace tra ente pubblico e soggetti privati – committenza (ABB) e società che realizzerà l’impianto produttivo (Idea) – che può costituire un modello virtuoso di sviluppo del territorio e delle sue potenzialità. A chi per i prossimi mesi lavorerà nel cantiere rivolgiamo i nostri migliori auguri di buon lavoro" fanno sapere dlal'azienda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La leggenda di Matelda, la "vedova nera" dei Conti Guidi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    I 7 segnali della violenza psicologica nella vita di coppia

  • Gossip Style

    Il mistero di Coco Chanel, vera influencer prima dei social

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento