Domenica, 19 Settembre 2021
Economia

"Paghi chi ha sbagliato? Paghi Bankitalia". Aretini alla manifestazione a Roma

Centinaia di risparmiatori che hanno perso le loro azioni e le obbligazioni subordinate in seguito al decreto salva-banche del 22 novembre scorso si sono ritrovati per un sit-in di protesta sotto la sede di Bankitalia a Roma. Pullman sono...

vittime-salva-banche-bankitalia19

Centinaia di risparmiatori che hanno perso le loro azioni e le obbligazioni subordinate in seguito al decreto salva-banche del 22 novembre scorso si sono ritrovati per un sit-in di protesta sotto la sede di Bankitalia a Roma.

Pullman sono arrivati da Arezzo e da altre città della Toscana e d'Italia. A bordo cittadini che sono rimasti invischiati nel salvataggio delle quattro banche vicine al fallimento Banca Etruria, Banca Marche, Cari Chieti e Cari Ferrara.

Sotto palazzo Koch in via Nazionale sono stati stesi striscioni di protesta e cartelli dai messaggi molto chiari: "Paghi chi ha sbagliato? Paghi Bankitalia" recita quello più lungo mentre è tenuto sù da decine di persone. Poi c'è anche chi ha in testa una cuffia per capelli "Beh abbiamo ricevuto una bella doccia fredda" commenta con sarcasmo la signora. Ci sono persone da Cuneo e da Torre del Greco, una rappresentanza dell'Italia che si sente intimamente tradita e che vede responsabilità negli organi di controllo e vigilanza del sistema bancario come appunto Bankitalia.

Tra i politici che hanno portato la loro vicinanza alla battaglia intrapresa dalle vittime del decreto salva-banche Maurizio Gasparri di Forza Italia e Alessandro Di Battista del Movimento Cinque Stelle.

Tra i risparmiatori delle quattro banche che si sono visti azzerare azioni ed obbligazioni subordinate intanto si sta costituendo un comitato che ha già il suo sito internet di riferimento: vittimedelsalvabanche.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Paghi chi ha sbagliato? Paghi Bankitalia". Aretini alla manifestazione a Roma

ArezzoNotizie è in caricamento