OroArezzo apre il museo dell'oro in Fraternita. Ai nastri di partenza la prima edizione targata Ieg

Un mese esatto. Tanto manca al taglio del nastro per l'edizione 2017 di OroArezzo, la fiera dedicata interamente alle eccellenze del panorama dell'oreficeria e gioielleria made in Italy. Ma quella del prossimo maggio sarà anche la prima ad...

oroarezzo-2016 (3)

Un mese esatto. Tanto manca al taglio del nastro per l'edizione 2017 di OroArezzo, la fiera dedicata interamente alle eccellenze del panorama dell'oreficeria e gioielleria made in Italy.

Ma quella del prossimo maggio sarà anche la prima ad essere stata organizzata da Ieg, Italian Exhibition Group S.p.A. (IEG), la società fieristica nata dall’integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza.

Dopo l’accordo siglato lo scorso marzo con Arezzo Fiere e Congressi Srl per la definizione di un’organizzazione unica dedicata alle manifestazioni del settore orafo-gioielliero in Italia, ecco che Ieg è pronta ad aprire le porte della 38° edizione di OroArezzo che si svolgerà dal 6 al 9 maggio.

"La manifestazione - fanno sapere gli organizzatori - rappresenta a livello internazionale un'importante piattaforma di promozione e in quanto ora gestita direttamente da IEG spa garantisce una positiva sinergia con gli appuntamenti leader mondiali che già si svolgono a Vicenza, sotto il brand VicenzaOro e che rappresentano i momenti clou di valorizzazione di tutta la produzione nazionale. Grazie all’esclusività del format meeting club, OroArezzo propone agli espositori servizi personalizzati per entrare in contatto con buyers di mercati emergenti e tradizionali usufruendo di incontri privati presso lo stand con i buyer, in delegazione precedentemente selezionati, e il format retail club Italia, dedicato al mondo del retail italiano. Percorsi espositivi dedicati all’oreficeria, gioielleria, argenteria, semilavorati e pietre che accolgono le migliori aziende italiane e i brand più affermati, uno spazio dinamico e innovativo come il Cash & Carry, che offre opportunità alle aziende di vendere sul pronto e l’area Tech 3D dedicata ai sistemi di lavorazione più tecnologici".

Ma oltre all'apertura della fiera c'è un altro importante evento che animerà la città proprio in concomitanza con l'avvio di OroArezzo: l'inaugurazione del museo dell'oro. Sabato 6 maggio alle 19 all’interno della prestigiosa sede del trecentesco Palazzo di Fraternita di Arezzo sarà presentato alla popolazione il nuovo spazio espositivo. Per la prima volta si potranno ammirare i gioielli della collezione Oro d’Autore, creata da Arezzo Fiere e Congressi. 82 gioielli unici ed esclusivi realizzati dalle aziende orafe di Arezzo e Vicenza, in collaborazione con celebri artisti, architetti, designer e stilisti di fama internazionale. Una preziosa collezione raccontata in uno storytelling di Beppe Angiolini, Art Director di Oroarezzo e Presidente Onorario Camera Nazionale Buyer della moda, che svelerà i gioielli più importanti e creativi della collezione di arte orafa contemporanea. Un omaggio al design e all’eleganza del gioiello Made in Italy con l’esposizione di gioielli icona come la spilla pendente di Arnaldo Pomodoro, il bracciale di Nicola Carrino, la collana di Dolce & Gabbana e la scultura dedicata dall’architetto Gae Aulenti a Piero della Francesca, che proprio ad Arezzo ha realizzato alcune delle sue opere più ammirate nel mondo. Come ogni anno protagonista di OroArezzo - domenica 7 maggio alle 18 – la premiazione del concorso Premiere, giunto alla sua 27ma edizione. Magia ed emozione per l’evento più glamour della manifestazione per celebrare le eccellenze della gioielleria, oreficeria ed argenteria italiana declinati in base al tema concept dell’edizione. Questa edizione di Premiere propone alle aziende la creazione, ideazione e realizzazione del bracciale il gioiello senza tempo ed icona di stile, da reinventare per reinventarsi, di stagione in stagione, per esprimere la personalità e il carisma di chi lo indossa. Un palcoscenico suggestivo per un’esposizione di gioielli originali, un’anteprima delle tendenze della gioielleria e oreficeria italiana, dove l’estro e la creatività del Made in Italy sono grandi protagonisti. La Giuria composta da operatori ed esperti del settore della gioielleria, della moda, della stampa e della comunicazione premia ogni anno i gioielli più belli che verranno esposti durante OroArezzo all’interno di un allestimento che valorizzerà le caratteristiche ed il valore creativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento