Sabato, 31 Luglio 2021
Economia

Più servizi agli iscritti e più formazione, eventi e rete nel territorio. Il bilancio dell'Ordine dei commercialisti

Si è svolta nella splendida cornice di Villa Burali, alle porte di Arezzo, la tradizionale conviviale annuale dell'Ordine dei Dottori commercialisti ed Esperti contabili della provincia di Arezzo. E' stata l'occasione per fare il bilancio...

grazzini-flat-tax

Si è svolta nella splendida cornice di Villa Burali, alle porte di Arezzo, la tradizionale conviviale annuale dell'Ordine dei Dottori commercialisti ed Esperti contabili della provincia di Arezzo.

E' stata l'occasione per fare il bilancio dell'attività.

"Per l'anno trascorso vi sono numerose iniziative intraprese e realizzate dall'Ordine finalizzate a migliorare i servizi erogati agli iscritti, a rafforzare i rapporti con le istituzioni territoriali e nazionali - ha affermato il presidente Giovanni Grazzini - in concomitanza vi è stato un forte impulso dei regolamenti per i controlli sugli iscritti che riguardano soprattutto incompatibilità, morosità, polizze assicurative RC professionale e formazione. Tutto questo mantenendo una quota annuale che è la più bassa degli Ordini toscani".

Tra i progetti più rilevanti va sottolineata la prosecuzione dell'attività dell'Organismo di Composizione della Crisi che sta crescendo quanto a numero di pratiche gestite e coinvolge i professionisti in un lavoro di vaglio preventivo dei casi prima della nomina dei gestori.

Grazzini ha voluto anche ricordare: "la prosecuzione della collaborazione con il Polo Universitario Aretino che ha coinvolto in eventi formativi anche colleghi, in particolare sulla internazionalizzazione delle imprese, tema sul quale, peraltro, è attiva una commissione di studio che ha presentato in un convegno una prima parte dei suoi lavori e realizzato una bella pubblicazione sul tema della "branch exemption". L'ordine aretino si è anche distinto per la collaborazione con i colleghi toscani sia in sede di Conferenza degli Ordini che nelle commissioni regionali in materia concorsuale e fiscale; inoltre costante presenza del Consiglio territoriale alle sessioni organizzate dal nostro Consiglio Nazionale, in particolare sui temi attuali delle SAF e delle novità sulla fatturazione elettronica. Non vanno dimenticate le collaborazioni con la Camera di Commercio e con l'Azienda Speciale Arezzo Sviluppo per eventi di formazione specialistica condivisi. Tra le novità la costituzione del Comitato Pari Opportunità locale.

"Con operatività immediata sfociata nell'organizzazione di un evento coordinato a livello nazionale - ha ricordato Grazzini - in merito a quest'ambito voglio segnalare la contestuale costituzione di un coordinamento toscano dei CPO".

Infine tanta formazione a disposizione degli iscritti, in particolare sul tema della revisione contabile.

La conviviale è stata anche l'occasione per consegnare il timbro ai nuovi iscritti.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più servizi agli iscritti e più formazione, eventi e rete nel territorio. Il bilancio dell'Ordine dei commercialisti

ArezzoNotizie è in caricamento