Multiservizi Spa entra nel capitale sociale di Estra. Macrì: "Valore aggiunto nei servizi di distribuzione del gas"

“Siamo particolarmente soddisfatti di questa operazione, che da valore agli attuali e futuri nostri soci e conferma la vocazione ad essere fortemente radicati sui territori”, ha affermato Francesco Macrì, Presidente di Estra, commentando il voto...

foto-conferenza-passioni6-francesco-macrì

“Siamo particolarmente soddisfatti di questa operazione, che da valore agli attuali e futuri nostri soci e conferma la vocazione ad essere fortemente radicati sui territori”, ha affermato Francesco Macrì, Presidente di Estra, commentando il voto dell’Assemblea dei sindaci dei Comuni soci di Multiservizi S.p.A., che ha approvato l’ingresso della multiutility marchigiana nel capitale sociale di Estra con una quota del 10%.

“La partecipazione di Multiservizi in Estra – ha proseguito Macrì - apporterà un valore aggiunto tangibile nei servizi di distribuzione del gas e sarà un onore avere ad Ancona, dopo Arezzo, Prato e Siena, la quarta sede territoriale del gruppo. Si tratta di un passaggio strategico per il nostro sviluppo e quindi per garantire risultati sempre migliori per i nostri soci”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’obiettivo è di finalizzare l’operazione entro la fine del 2017, una volta completati tutti i passaggi tecnico-formali previsti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento