Economia

In mostra a Gold Italy i lavori del master sul gioiello ispirati alla Pieve di Arezzo

Anche quest’anno il master in Storia e design del Gioiello dell'Università di Siena partecipa a Gold Italy, dal 21 al 23 ottobre ad Arezzo Fiere, con la mostra dei lavori progettati dagli allievi durante il corso e realizzati nel periodo di stage...

master gioiello 2

Anche quest'anno il master in Storia e design del Gioiello dell'Università di Siena partecipa a Gold Italy, dal 21 al 23 ottobre ad Arezzo Fiere, con la mostra dei lavori progettati dagli allievi durante il corso e realizzati nel periodo di stage nelle maggiori aziende orafe aretine. Dopo i gioielli sul ciclo della Leggenda della Vera Croce, nell'ultima edizione del master gli studenti si sono ispirati alla Pieve di Santa Maria ad Arezzo. "Una pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello" è il titolo dell'esposizione curata da Paolo Torriti, coordinatore del master e docente dell'Università di Siena. "A partire dall'architettura di questo monumento, dalle sculture e dalle opere presenti, riflettendo sull'intera architettura, su un particolare, su una scultura, un'opera o ragionando sui complessi teoremi prospettici che sottostanno all'intero monumento - spiega il professor Torriti - gli studenti sono arrivati a un progetto di gioiello o di un'intera parure". Successivamente il prototipo o i prototipi finiti sono stati realizzati nelle aziende orafe aretine durante lo stage di fine corso. "Ne è venuta fuori una serie di gioielli interessante, tante e diverse idee rivelate nella materia da un gruppo di giovani creativi", ha concluso Paolo Torriti. In mostra a Gold Italy ci saranno i gioielli ma anche il book realizzato da ciascun allievo, nel quale sono riportati tutti i disegni.

Il master in Storia e design del gioiello è organizzato ad Arezzo dal Dipartimento di Scienze della formazione, scienze umane e della comunicazione interculturale dell'Università di Siena, in collaborazione con Confindustria Toscana sud, Camera di Commercio di Arezzo e Consulta provinciale degli imprenditori orafi e argentieri. Il corso prevede insegnamenti sulla storia del gioiello, le tecniche orafe, il marketing e il design, attività nei laboratori e stage in azienda. Sono tante le imprese orafe aretine che da tempo collaborano alle attività didattiche, di laboratorio e di stage e che già negli scorsi anni hanno offerto contratti di lavoro ai diplomati.

Le iscrizioni alla nuova edizione del master sono aperte fino al 15 gennaio 2018. Vi insegneranno docenti universitari, artisti, designer e professionisti tra i più qualificati del settore. Sono previste borse di studio messe a disposizione da Università di Siena, Camera di Commercio e Confindustria Toscana Sud. Informazioni e bando sono pubblicati nel sito dell'Ateneo all'indirizzo www.unisi.it/didattica/post-laurea/masters/storia-e-design-del-gioiello-master-executive-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In mostra a Gold Italy i lavori del master sul gioiello ispirati alla Pieve di Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento