Pitti Bimbo, tutto pronto per la sfilata di Monnalisa alla Stazione Leopolda

Sarà presente l'icona fashion Natasha Poly e sua figlia sarà in passerella a sfilare per il brand aretino

Un luogo dove passato e moderno si fondono, la Stazione Leopolda di Porta al Prato, sarà la location sorprendente, con una scenografia che omaggia il circo e il fascino irresistibile che esercita sui bambini.

In passerella, celata da un effetto tendone, sfilerà – dopo un drink di benvenuto e attrazioni circense - una selezione di outfit iconici della collezione autunno inverno 2020-2021 davanti a 500 invitati tra i quali, influencer, stampa e addetti ai lavori. L'evento si terrà giovedi 16 a partire dalle ore 19:00. In prima fila, la fashion icon Natasha Poly: sua figlia Aleksandra esarà infatti in passerella.

Le collezioni Monnalisa saranno esposte in Fortezza da Basso, nella tre giorni del 90° Pitti Immagine Bimbo, nella stupenda cornice della Sala delle Colonne, al piano terra dei Quartieri Monumentali. Il salone di oltre 300 mq con le sue scenografiche altezze, ospiterà i buyer consentendo una bella lettura dell’ampia collezione Monnalisa, compresa la nuova linea Athleisure e il top di gamma Chic e Couture, i raffinati mobili e complementi d’arredo della linea Living by Savio Firmino e la linea Skincare recentemente lanciata.

La nuova linea

Monnalisa lancia per l'autunno inverno prossimi, una linea irresistibile, l’Athleisure, una nuova comodità fatta di stile vintage e capi sportivi.

Una linea completa femminile e maschile, pensata con capi coordinati che strizzano l’occhio al passato, giacche antivento packable, felpe cropped, calze in spugna molto glam e set per la palestra. Tocchi nostalgici, ma realizzati con tessuti di nuova generazione. Blu pavone, perla, garofano e nero, capi per il guardaroba della sorellina – acceso con fiori tropicali – speculari per il maschietto, ma in versione lettering. Per entrambi, bande verticali in brillanti colori bandiera. Per lei pantaloni tecnici a zampa, top bra in jersey, leziosa antivento. Per lui, calzoncini tecnici con pantatight incorporati da abbinare con t-shirt modello football, con tanto di gilet da jogger.

“Siamo molto orgogliosi della linea Athleisure, che è ispirata ad alcuni brand iconici degli anni 70-80 e ’90, ma che sfrutta le straordinarie possibilità del fashion 4.0, con tessuti tecnici straordinari che garantiscono un comfort e una versatilità impensabile finora. Ecco che l’active diventa chic e utilizzabile in tutti i momenti della giornata – dichiara Barbara Bertocci, direttore creativo – arricchita da accessori sfiziosi e utili, dall’occhiale da sole, al marsupio fino alla borraccia, simbolo del nuovo modo di vivere “green” che fa onore alle nuove generazioni”.

I brand aretini pronti per Pitti Bimbo: Firenze dal 16 al 18 gennaio 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni postali fruttiferi, risparmiatore ottiene 9mila euro in più di interessi. Il caso spiegato dall'avvocato Bufalini

  • Trovato morto sotto la doccia

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Fa il pieno ma non riesce a pagare con la carta. Dice al benzinaio: "Stai sereno", poi scappa

  • Resta chiuso l'America Graffiti. Lavoratori in ansia

  • Da Arezzo al Grande Fratello: Jacopo Poponcini nella casa più spiata d’Italia

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento