Domenica, 26 Settembre 2021
Economia

Dalla Russia alla Cina, lo sviluppo di Monnalisa e la collezione primavera/estate 2018

L'obiettivo fissato è quello di raggiungere nel 2017 un fatturato consolidato di 47 milioni di euro. Come? Perseguendo politiche di sviluppo di tutti i canali di vendita. Monnalisa, l'azienda di childrensware di alta gamma fondata da Piero...

L'obiettivo fissato è quello di raggiungere nel 2017 un fatturato consolidato di 47 milioni di euro. Come? Perseguendo politiche di sviluppo di tutti i canali di vendita. Monnalisa, l'azienda di childrensware di alta gamma fondata da Piero Iacomoni, ha le idee chiare e un fitto programma di aperture in questo periodo che ha coinciso anche con i giorni di Pitti Immagine Bimbo e il lancio della collezione primavera/estate 2018.

Lo sviluppo

In Medio Oriente, Monnalisa apre una boutique monomarca presso Salam a Doha Festival City, la destinazione di intrattenimento, di vendita e di ospitalita? piu? grande del Qatar e uno shop in shop presso ABC a Verdun Mall a Beirut.

Entro fine luglio, arriverà la nuova boutique di 70 mq a Stavropol, cittadina industriale in area caucasica, che conferma di nuovo la Russia come uno dei mercati d'elezione per l'offerta di fascia alta.

In autunno, a Hong-Kong, a due anni dall'apertura a Harbour City, Monnalisa raddoppia nel cuore della citta?, a Lee Gardens II.

Ancora aperture, all'aereoporto di Napoli a pochi mesi del temporary nello scalo di Francoforte, i department store debuttano poi a Nizza e Marsiglia e Cap 3000 presso le Gallerie Lafayette ed è in corso anche il restauro nello storico corner di Harrods a Londra. Proprio nella capitale inglese ha inaugurato un nuovo show-room nel quartiere più esclusivo, quello di Kensington.

Così Monnalisa prosegue nel suo cammino dopo la svolta del 2016 con la strategia di costituzione di società estere (Cina, Usa, Corea, Russia, Brasile) volte alle gestione dei punti vendita monomarca diretti. Ma il salto più grande riguarda la Cina dove i nuovi negozi sono arrivati a 13. Il piano di aperture tra Cina, Russia, Hong Kong, Corea, Italia e Europa è stato già ampiamente superato. Se 25 erano quelle previste, Monnalisa è già arrivata a quota 27 e entro fine anno ne sono previste altre 3.

I numeri parlano da soli: il 2016 si è chiuso con un fatturato di 41,5 milioni, dove l'export in oltre 60 paesi rappresenta il 62%. L'obiettivo dei 47 milioni sarà possibile proprio grazie alle vendite dirette che secondo le previsioni dovrebbero arrivare al 25% e all'e-commerce, che arriverà a 1,7-1,8 milioni.

Dai numeri alla fantasia

Il lancio in grande stile della collezione primavera estate 2018 di Monnalisa è avvenuto nello splendido scenario del complesso di Giardino Corsini al Prato, nel centro storico di Firenze. Giovedì scorso, nei giorni di Pitti Bimbo, le stiliste Barbara Bertocci e la figli Diletta Iacomoni insieme allo staff dell'azienda di abbigliamento per bambine e bambini di fascia alta che ha il suo cuore pulsante ad Arezzo, hanno accolto e sorpreso i suoi ospiti nello spettacolare giardino all'italiana, tra glicini e lecci e nel loggiato del palazzo del Buontalenti, coperto per l'occasione da tralci fioriti. Qui è andato in scena il fashion show. Mentre la limonaia ha ospitato lo show room, in Fortezza da Basso nei due stand Monnalisa ha esposto in una vera e propria boutique la collezione completa primavera/estate 2017, i capi delle lineee Monnalisa e Hitch-Hiker dell'autunno/inverno 2017/2018 e la linea di arredo Monnalisa Living.

La collezione Primavera/Estate 2018 presentata da Monnalisa e? all'insegna di uno stile gioioso ed effervescente. Gli abiti sono in stile vagamente gipsy, con stampe tropical e bagliori dorati. Il fashion show ha portato in passerella la linea Bebe? (3-36 mesi), quella Monnalisa (2-12 anni) dedicata a Donald Duck in versione marinie?re, Monnalisa Chic (4-16 anni) che offre anche un omaggio alla Toscana, la tween Jakioo (6-16 anni) e la linea Hitch-Hiker (3 mesi-12 anni) che e? dedicata a Corto Maltese. Ma indossare abiti Monnalisa da quest'anno non ha età. L'ultima novità lanciata sono infatti gli abiti in taglie mini ripensati anche per la mamma. Dodici outfit e due capospalla, scelti con cura dalla collezione Primavera/Estate 2018, con una vestibilita? adattata alle mamme di oggi.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Russia alla Cina, lo sviluppo di Monnalisa e la collezione primavera/estate 2018

ArezzoNotizie è in caricamento