Il Gruppo Menci investe nel trasporto del Gpl e acquisisce l’Acerbi

Il gruppo di Castiglion Fiorentino continua a crescere e si consolida come leader nazionale nel settore

Andrea, Massimo e Marco Menci

Il Gruppo Menci continua a crescere e diversifica ulteriormente la propria attività, investendo nel trasporto del gpl. Il gruppo di Castiglion Fiorentino ha acquisito l’Acerbi Industrial Vehicle che, nata nel 1962 e con sede a Castelnuovo Scrivia (Al), è uno storico marchio italiano nella produzione di cisterne per Gpl e conta su una produzione annua di circa 150 veicoli.

L’operazione è nata dalla volontà di Menci di rafforzare la propria leadership a livello nazionale nel settore delle cisterne e di consolidare ulteriormente l’internazionalizzazione verso nuovi mercati.

L’obiettivo sarà dunque di dare nuovo slancio all’attività del marchio Acerbi che, facendo affidamento su circa 70 dipendenti, registra attualmente un fatturato estero pari all’80% concentrato soprattutto nei mercati di Nord Africa e Medio Oriente.

Per il rilancio del marchio e del prodotto Acerbi, il Gruppo Menci potrà contare sulle competenze e sull’esperienza maturate dal suo management e già dimostrate dai risultati raggiunti con la prima brillante acquisizione della Zorzi di Treviso nel 2013. Con questa nuova operazione, il gruppo aretino supera la soglia dei 350 dipendenti e dei 2.700 veicoli prodotti, due numeri in costante aumento che lo consolidano come il più importante del settore in Italia. L’acquisizione permetterà al Gruppo Menci di proporsi infatti come un solido riferimento per tutte le tipologie di trasporto su strada con i tre marchi Menci, Zorzi e Acerbi. L’operazione sarà accompagnata anche da un piano di investimenti in ricerca e sviluppo per rinnovare la produzione di Acerbi e per trovare soluzioni tecnologiche di ultima generazione in termini di affidabilità, sicurezza e design.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La diversificazione è una delle basi della crescita del nostro gruppo - spiega Andrea Menci, responsabile vendite, export e comunicazione. - Il Gruppo Menci riunisce alcuni dei maggiori marchi italiani ed è da tempo leader nazionale nella produzione di semirimorchi e cisterne: con l’acquisizione di Acerbi entra anche nel business dei veicoli per trasporto del Gpl».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • "In terapia intensiva anche 50enni senza patologie pregresse", così la nuova ondata del Coronavirus

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento