Manifatture sigaro toscano, siglato il nuovo accordo integrativo. Riguarda anche il centro ricevimento di Foiano

Manifatture Sigaro Toscano e le Organizzazioni Sindacali FAI CISL, FLAI CGIL e UILA UIL hanno sottoscritto il 9 aprile l’accordo per il rinnovo dell’integrativo aziendale relativo al quadriennio 2018-2021, ratificato poi dalle assemblee di...

Toscana-raccolta del tabacco

Manifatture Sigaro Toscano e le Organizzazioni Sindacali FAI CISL, FLAI CGIL e UILA UIL hanno sottoscritto il 9 aprile l’accordo per il rinnovo dell’integrativo aziendale relativo al quadriennio 2018-2021, ratificato poi dalle assemblee di consultazione concluse nei giorni scorsi.

L’intesa riguarda circa 400 lavoratori dislocati tra le manifatture di Lucca e di Cava de’ Tirreni, il centro ricevimento tabacchi di Foiano della Chiana e la sede centrale di Roma.

A conferma del costante impegno rivolto al benessere dei propri dipendenti, si è prevista l’introduzione di misure di welfare, con la possibilità di convertire parte del premio di partecipazione - definito coerentemente con gli obiettivi e risultati strategici dell’azienda - in servizi di previdenza integrativa, assistenza sanitaria, assistenza sociale e istruzione.

Sono state, inoltre, ampliate le iniziative in tema di conciliazione vita-lavoro: forme contrattuali part-time, banca ore solidale, retribuzione di permessi per malattia bambino, integrazione della retribuzione per dipendenti affetti da gravi patologie.

Particolare attenzione alla sicurezza sul lavoro attraverso l’istituzione di una giornata all’anno che verrà dedicata alla tematica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Permane infine l’impegno di MST rivolto allo sviluppo delle competenze dei dipendenti e alla diffusione di una cultura aziendale basata sul rispetto delle persone, sul senso di appartenenza, sul lavoro di squadra e sulla qualità e professionalità del contributo delle risorse, in linea con il proprio asset valoriale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento