L'impresa famigliare. Sfide e prospettive per il futuro: il convegno a Confindustria

E' all'interno della sede di Confindustria Toscana del Sud ad Arezzo che si è svolto il convegno dal titolo "L’impresa familiare che guarda al futuro: sfide, errori da evitare e regole da adottare per la continuità aziendale" Zefferino Monini...

convegno_industriali

E' all'interno della sede di Confindustria Toscana del Sud ad Arezzo che si è svolto il convegno dal titolo "L’impresa familiare che guarda al futuro: sfide, errori da evitare e regole da adottare per la continuità aziendale"

Zefferino Monini, Presidente e Amministratore Delegato di Monini e Luca Petoletti, Partner di The European House-Ambrosetti con responsabilità dell’area di consulenza “Famiglia-Impresa e governance” hanno condotto i presenti nell'analisi del tema della giornata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

convegno_industriali1Il tema del passaggio o continuità generazionale, con il confronto tra chi ha fondato l’impresa ed i figli ed i nipoti, assurge da anni a questione fondamentale non solo per l’azienda familiare direttamente coinvolta ma sempre più per la competitività dei territori di insediamento e per i portatori di interesse che ruotano intorno all’impresa. Un fatto essenzialmente privato che strutturalmente implicherebbe la ricerca del miglior equilibrio tra razionalità e affetti, tra “cuore e tasca” – come spesso si dice, è diventato da anni un elemento di politica economica che può avere conseguenze, in caso di “guerre fratricide” nelle famiglie d’impresa, che possono talvolta mettere in crisi la coesione sociale e lo sviluppo economico di una determinata area. Certo, le caratteristiche delle imprese familiari si fondano su di un rapporto molto complicato tra le due istituzioni, la famiglia e l’impresa, che devono cercare una sintesi continua tra le loro evoluzioni (con il tempo che passa che spesso “gioca contro”), in cui gli aspetti psicologici e relazionali convivono con la competizione ad il rischio connessi allo stare sui (sempre più complessi e turbolenti) mercati. Tutto in salita, dunque, per la convivenza generazionale e la continuità aziendale? Assolutamente no. Cultura e regole solide, un buon sistema di governo e competenze di gestione eccellenti permettono alle aziende familiari di raggiungere risultati superiori a quelli delle imprese non familiari in quasi tutte le latitudini del pianeta: determinante è muoversi per tempo, senza permettere alle situazioni di potenziale criticità nei rapporti familiari di minare alla base l’ingrediente più importante , la fiducia. L’incontro affronterà queste tematiche nello spirito di “tavola rotonda allargata”, e, grazie all’esperienza dei relatori, permetterà un confronto concreto, di stimolo e riflessione che vuole essere di grande utilità per i partecipanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento