Lem Industries chiude un anno difficile guardando con fiducia e nuovi progetti al futuro

Il consuntivo dell'azienda aretina che guarda al futuro con un nuovo slancio. I progetti per il 2021

Arrivare e ripartire, quello che ogni anno era un traguardo ora è una partenza". Si può riassumere così il messaggio, anzi il bilancio di Lem Industries presentato alla stampa in prossimità del Natale.

"L’incontro di questa mattina vuole essere un tentativo di condivisione e ripartenza per provare a guardare al nuovo anno per la costruzione di una rinnovata connessione con la comunità del territorio e la filiera della produzione del lusso Made In Italy. Arrivare e ripartire, quello che ogni anno era un traguardo ora è una partenza - hanno sottolineato Daniele Gualdani, amministratore unico di Lem Industries e Corso Biagioni, direttore generale di Lem Industries - L’impossibile per ogni azienda è ora indispensabile: indipendenza, capacità di cambiare velocemente, guardare tutti al bene di tutti e così fare il proprio, immaginare scenari nuovi per ricominciare. Lasciare che il pensiero viaggi oltre i confini di quanto fino ad oggi ci sembrava impossibile per percorrere sentieri nuovi. D’un tratto ci dobbiamo scoprire nuovi visionari, capaci di approcciarci e relazionarci a condizioni “altre”. Il consumatore è cambiato ognuno di noi è cambiato e così stanno cambiando anche tutte le aziende ed il modo di fare impresa.
Abbiamo bisogno di fare il punto per poter trovare in questa condizione di “incertezza e paura” le possibili traiettorie per un futuro possibile. Quest’incontro vuole essere soprattutto un atto di resilienza che testimonia la fiducia nel nuovo anno che arriva e la volontà di continuare ad esserci: è l’impossibile che diventa indispensabile. L’importanza di raccontare, di far uscire dalle fabbriche il vissuto di questi mesi, di condividere, di render conto, perché di fatto l’azienda è l’ultima delle comunità possibili, certo la più sicura e talvolta anche la più sana, lo abbiamo vissuto bene in questo 2020. Le aziende e le loro comunità sono beni pubblici, e dopo e durante questa Pandemia, la Ricerca ed i Valori non possono essere più quelli di prima, perché in questi mesi abbiamo imparato a cambiare sia modelli, abitudini, bisogni e anche valori, nessuno di noi è più quello di prima".

L'azienda ha poi illustrato i temi e le attività affrontate negli ultimi mesi.

Azienda sana e sicura
8 marzo 2020 – analisi mammografia
Continuità di presenza e di servizio per la Holding LEM INDUSTRIES SPA
Logo LEM POSITIVE, a significare l’attitudine a cercare di trovare anche nelle difficoltà la giusta lezione da imparare.
Documento COVID Free, all’inizio della Pandemia, quando ancora non erano pensabili
alcuni sviluppi.

Programma R+R - Rispetto e Reazione
Anticipando lo scoppio dell’emergenza Covid-19 e della successiva dichiarazione di Pandemia il nostro Gruppo ha attuato i l programma R+R coinvolgendo tutti i propri dipendenti, fornitori , collaboratori.
Il programma R+R, in relazione ai Decreti Nazionali e alle Delibere Regionali, ha all’interno numerosi progetti ed azioni di prevenzione e tutela della salute delle persone e dalla vitalità dell’intera filiera produttiva sintetizza le seguenti linee guida ed obiettivi:
R = Rispetto di tutte le Leggi, Decreti, Delibere, Normative, prescrizioni presentate, presidi, richieste evidenziate da tutti gli organi competenti.
R = Reazione, Responsabilità e Ragionevolezza quali aspetti di un percorso aziendale che miri allo sviluppo di un’intelligenza collettiva per il rispetto
di sé stessi e di tutti gli altri.
- Comunicazione Veniamo Noi Da Te
- Cartello Misure Di Sicurezza
- Consapevoli Almeno Un Metro
- 1 Metro #Proteggoereagisco “Se Ci Teniamo Per Mano Il Virus Muore”
- Volantino e volantinaggio State A Casa
- Allestimento Tornelli di sicurezza e controllo
- Interventi di Sanificazione e gestione sanificazione programmata
- Giornate di test sierologico
- Tamponi continuativi ad hoc
- Visite ispettive di ASL; GDF; PREFETTURA tutte con esito positivo
- Assicurazione ad hoc per COVID-19 per tutti i dipendenti e collaboratori
- Gruppo FaceBook LEM SUPER FORCE - Contest Testa Cuore Braccia
- Contest Non C’è Limite Al Meglio
- Contest Quarantena A Colori
- Contest per il collegamento ed il miglioramento continuo

Anticipo cassa integrazione + 13esima
Tutti i livelli occupazionali mantenuti
Partecipazione ai Bandi di Formazione
Partecipazione ai Bandi per Dpi
Conferma di tutti i contratti anche quelli a tempo determinato
Azioni di solidarietà con alcune Municipalità del territorio
Certificazione Fair Wage! a seguito dei risultati dell'Assessment di Camera Nazionale della Moda Italiana - è stata ottenuta la certificazione Fair Wage, risultato conquistato e riservato solo al 25% delle aziende coinvolte. La certificazione Fair Wage viene riconosciuta attraverso un percorso per determinare quale sia il giusto salario dei lavoratori di tutta la filiera di produzione italiana al fine di individuare le possibili problematiche e/o fornire come buon esempio partiche virtuose del Made in Italy (vedi comunicato stampa allegato).

Gli investimenti per il futuro
Conferma di tutti gli investimenti
Onorato tutti i fornitori
Presentazione Bilancio Consolidato
Conclusione percorso Elite + Assessment di Borsa Italiana
Start up progetto Monster
Inserimento 4 Technology Machine per X–22, Unit PVD Technology System
Acquisizione nuova sede per X-Plating
Start up progetto IL Bosco di Lem
Prima edizione del Master Chemalux portata a termine grazie alla didattica a distanza www.chemalux.it
Lem App nuova app aziendale,
Lancio portale di gruppo www.lemindustriesspa.com
Numerosi incontri con investitori privati ed istituzionali

2021 RESISTERE = RI ESISTERE
Prudenza e Programmazione
Prossimi ingressi per 15 ruoli
2 edizione Master 2021 www.chemalux.it
10 Anni di Lem Industries
Presentazione e partenza produttiva Monster con un Brand Road Show
Quest’anno ha chiesto di cambiare tre volte...
- per prevenire e proteggere - DPCM,
- per non cambiare - Fatturato,
- per consolidare e migliorare - portare nel futuro.
Quattro le possibili prossime strade tutte valide e percorribili, in parte il cui percorso abbiamo già intrapreso:
1. Rafforzare l'indipendenza:
(capacità di contare sulle proprie forze e propri valori...vedi le numerose vendite del settore).
2. Non tradire la fiducia: i consumatori sono più propensi a interagire con aziende affidabili che operano in modo trasparente, etico e sostenibile (capacità di costruire fiducia, non di comprare fiducia...).
3. Migliorare l’agilità: per supportare le persone e le aziende a intraprendere cambiamenti in tempo reale e a sostenerli (capacità di superare tutti gli ostacoli...).
4. Favorire la fusione: creando ecosistemi innovativi che uniscono e nuove piattaforme e filiere anche digitali.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Arrivati i nuovi vaccini Covid: ecco chi può accedere e come prenotarsi. Arezzo al top per somministrazioni

  • "Pettorina finta e Glock in mano, così ho capito che non erano carabinieri". Il vocale che svela i trucchi della banda dell'Audi bianca

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento