menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
boschi-maria-Elena

boschi-maria-Elena

"Legalità per lo sviluppo". Convegno in Prefettura con il Ministro Boschi

Il Ministro Maria Elena Boschi e il presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone sono ad Arezzo oggi per il convegno "Legalità per lo sviluppo. La condivisione delle regole come fattore di crescita del territorio"...

Il Ministro Maria Elena Boschi e il presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone sono ad Arezzo oggi per il convegno "Legalità per lo sviluppo. La condivisione delle regole come fattore di crescita del territorio".

L'iniziativa nasce in stretta sinergia con la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Arezzo e vede coinvolte, oltre alle amministrazioni locali, anche la Camera di Commercio aretina.

Il tema della legalità per lo sviluppo risulta infatti particolarmente avvertito in un contesto territoriale come quello aretino a forte vocazione produttiva e che condivide l'esigenza di mantenere alta l'attenzione sui rischi di possibili penetrazioni criminali nell'economia legale e sulla conseguente necessità di un impegno congiunto pubblico-privato in tale direzione.

Ecco il programma della mattinata:

I lavori del convegno saranno aperti dall'On.Ministro Maria Elena Boschi. Seguirà il saluto del presidente della Provincia Roberto Vasai e della Regione Toscana Enrico Rossi.

Alla parte istituzionale si succederanno tutta una serie di focus di approfondimento tecnico secondo differenti prospettive di approccio al tema oggetto del convegno: il Procuratore della Repubblica di Arezzo Roberto Rossi parlerà sui "poteri e limiti dell'esercizio dell'azione penale".

"Il ruolo attivo della CCIAA nella promozione della cultura della legalità tra le imprese del territorio" sarà al centro dell'intervento del Presidente della Camera di Commercio Andrea Sereni, mentre l'On.le Marco Donati componente della Commissione d'Inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria in campo commerciale e del commercio abusivo, svilupperà i profili relativi all'impatto della contraffazione sul sistema del made in Italy e del made in Tuscany sulla base dei lavori della Commissione Parlamentare d'Inchiesta. "Corruzione e sviluppo" è il tema dell'approfondimento riservato a Raffaele Cantone Presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione, mentre Giuseppe Creazzo Procuratore Capo della Direzione Distrettuale Antimafia di Firenze si soffermerà sul delicatissimo tema del "Rischio mafioso nell'esperienza giudiziaria Toscana". I lavori del convegno proseguiranno con gli intervento del professor Gustavo Piga Ordinario in Economia Politica presso l'Università degli studi Tor Vergata di Roma, dell'avvocato Giuseppe Fanfani, componente del CSM che affronterà il tema "Giustizia e competitività", del presidente di sezione del Consiglio di Stato Alessandro Pajno e di Alessandro Ghinelli Sindaco di Arezzo. Concluderà i lavori il Sottosegretario di Stato del Ministero dell'Interno, Domenico Manzione. Emma D'Aquino, giornalista del TG1, modererà gli interventi. Nel corso del convegno sarà inoltre sottoscritto tra la Prefettura, la Camera di Commercio, la Provincia ed i Comuni aretini, un protocollo d'intesa per la legalità e la prevenzione dei tentativi di infiltrazione criminale nell'economia legale.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Il mistero di Coco Chanel, vera influencer prima dei social

  • Psicodialogando

    Sono stato tradito da mia moglie. E adesso?

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento