Economia

La tassa di soggiorno, il ruolo di Ubi e la timida crescita dell'economia. Il punto di Andrea Sereni

Leggeri segnali di crescita e ottimismo doverosamente cauto. Si chiude così il 2017 per quello che riguarda la sfera economica e i comparti produttivi dell’Aretino. A fornire un’analisi è la Camera di Commercio che, con l’arrivo dell’anno nuovo...

sereni-andrea

Leggeri segnali di crescita e ottimismo doverosamente cauto.

Si chiude così il 2017 per quello che riguarda la sfera economica e i comparti produttivi dell'Aretino. A fornire un'analisi è la Camera di Commercio che, con l'arrivo dell'anno nuovo, stila un resoconto complessivo che, secondo il presidente Andrea Sereni si presenta complesso.

Dal sostegno alle piccole e medie imprese, al processo di internazionalizzazione, fino ad arrivare agli investimenti e collaborazioni con il mondo universitario aretino.

Sono questi alcuni degli aspetti analizzati e dove, secondo il report fornito dall'ente camerale, il 2017 ha fatto registrare il raggiungimento di importanti traguardi.

Altrettanto attenta l'analisi del comparto turistico e della ricezione settore che, seppur con le dovute cautele, sta dando segnali di crescita.

E poi uno sguardo rivolto anche alla banca e al comparto finanziario. Dopo la cessione di Banca Etruria, Ubi è entrata a pieno titolo a fare parte del tessuto locale.

In copertina l'intervista completa al presidente Andrea Sereni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La tassa di soggiorno, il ruolo di Ubi e la timida crescita dell'economia. Il punto di Andrea Sereni

ArezzoNotizie è in caricamento