E' la settimana della Cantarelli. Cessione o fallimento?

Lo abbiamo detto e scritto decine di volte, ma quella che si apre oggi è veramente la settimana decisiva per il futuro della Cantarelli. L'azienda aretina della moda uomo che ha la sua sede a Terontola è infatti al centro dell'incontro che ha...

cantarelli-roma6

Lo abbiamo detto e scritto decine di volte, ma quella che si apre oggi è veramente la settimana decisiva per il futuro della Cantarelli. L'azienda aretina della moda uomo che ha la sua sede a Terontola è infatti al centro dell'incontro che ha convocato il Ministero per lo sviluppo economico a Roma per mercoledì prossimo 28 maggio.

Ci saranno i rappresentanti sindacali, il commissario Leonardo Romagnoli che ha tenuto le redini dell'azienda durante questi anni di amministrazione straordinaria, ci saranno i tecnici della Regione Toscana. Si parlerà della cessione della Cantarelli oppure del suo fallimento? Non è dato saperlo, ma le modalità della convocazione, arrivata per email il 22 marzo scorso, hanno gettato scompiglio, hanno aumentato lo stato di ansia dei lavoratori, giunti ormai allo stremo di questa lunga vicenda, contorta, a volte non chiara, lunga, estenuante, con spiragli aperti e poi richiusi, con piccoli passi avanti, ma mai quello definitivo.

In realtà i soggetti in campo, dopo l'incontro dell'8 marzo scorso, che era stato accompagnato dal sit in dei lavoratori stessi sotto le finestre del Mise, si sarebbero aspettati una pec con la comunicazione ufficiale dell'assegnazione, dopo le erano state acquisite le carte richieste per le ultime delucidazioni.

Sul campo ci sono ormai due strade: quella del fallimento se il Ministero non avesse ritenuto valide le offerte ricevute, oppure quella della pre-assegnazione nel caso in cui si fosse convinto di un progetto, di un piano industriale tra i due presentati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul tavolo la busta della Men's Fashion Group di Pacenti e Yordanov che è sempre stata la favorita e quella della Bls di Salvadori e dei thailandesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento