rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Economia

Ivana Ciabatti e la sua Italpreziosi tra i big dell'economia italiana. Nell'olimpo anche Chimet e Tca, la classifica

Secondo lo studio di ReportAziende.it, l'impresa di San Zeno ha più che raddoppiato il proprio fatturato scalando numerose posizioni nella classifica nazionale

Con i sui 6,8 miliardi di euro è Italpreziosi spa l’azienda aretina con il fatturato più alto di tutta la Toscana. E non solo. L’impresa, leader dell’oreficeria e del trattamento di metalli preziosi, è la 14esima in Italia per mole di ricavi superando giganti del calibro di Vodafone, Gucci, Iveco, Sky e Tamoil. Secondo le elaborazioni di reportaziende.it, con un tasso di crescita del 153,82%, nel 2020 l'azienda capitanata dalla gold lady Ivana Ciabatti, già presidente nazionale della sezione orafi per Confindustria, ha raggiunto vette significative anche, e soprattutto, in considerazione dei dati relativi all'anno precedente (2019) quando il fatturato contava 2,17 miliardi di euro. Oggi, nonostante lo tsunami Covid e le limitazioni imposte per il contenimento del virus, è l'oro a far volare l'Aretino.

Riportando lo sguardo al panorama regionale, nella top ten, sono tre le realtà aretine che si impongono con ferocia. La medaglia d'oro toscana va a Italpreziosi a cui seguono le fiorentine Guccio Gucci (5,6 miliardi di euro) e Nuovo Pignore International (3,2 miliardi di euro). Un gradino sotto c'è la Chimet della famiglia Squarcialupi con 3,1 miliardi di fatturato seguita, al 12esimo posto dalla Tca di Capolona (con oltre 839 milioni di euro). Tre imprese il cui core business si lega con doppio nodo a quello dell'oreficeria, settore simbolo della provincia nonché vera e propria linfa vitale dell'export made in Italy.

Schermata 2021-10-25 alle 14.28.18-2

Per quello che concerne invece la classifica della sola provincia di Arezzo, fatta eccezione per le sopracitate, tra le prime venti ci sono Safimet, impresa specializzata nell'affinazione di metalli preziosi e lavorazioni galvaniche, Magnetek, Butali, Aboca, Unoaerre, Sicam, Tratos Cavi, Ceia, Aec, Zucchetti, Tiemme, Gms, Menci e, scalando qualche altra posizione Sugar.

La classifica della provincia di Arezzo

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ivana Ciabatti e la sua Italpreziosi tra i big dell'economia italiana. Nell'olimpo anche Chimet e Tca, la classifica

ArezzoNotizie è in caricamento